Il fidanzato muore due settimane prima del matrimonio, ecco cosa fa lei il giorno in cui avrebbero dovuto sposarsi

Il giovane avrebbe incontrato un uomo che aveva conosciuto su Facebook per vendergli una console di gioco, ma alla fine ha subito un colpo che gli ha tolto la vita.

Sfortunatamente, non tutte le storie d’amore hanno un lieto fine. Per Sara Baluch, 22 anni, tutto sembrava perfetto quando il suo ragazzo di 24 anni, Mohammad Sharifi, le chiese di sposarsi. Entrambi avevano studiato all’Università del Tennesseee e si sarebbero dovuti sposare di fronte a tutti i loro cari.

Tuttavia, il 19 febbraio, Sharifi è stato ucciso nel parcheggio di un edificio a Hixson, dove avrebbe accettato di incontrare un uomo di nome D’Marcus White, 20 anni, per vendergli una console Xbox One.

Stampa gratuita di Doug Strickland / Chattanooga Times
Stampa gratuita di Doug Strickland / Chattanooga Times

Proprio lì ha sparato a Sharifi, che è arrivato all’ospedale già morto. Baluch è stata la prima persona ad arrivare e quando le è stato chiesto del suo ragazzo le hanno detto che era stato colpito da una disgrazia. Pochi minuti dopo un’infermiera gli si avvicinò per dargli la sfortunata notizia.

«Mi prese per mano e disse:” Mi dispiace tanto, gli hanno sparato. Non è sopravvissuto. “Mi sembrava che il mondo stesse crollando a pezzi attorno a me. Ricordo solo che sono caduta e svenuta. Quando mi sono svegliata ho pensato che fosse stato un sogno, ci saremmo sposati dopo due settimane. L’avevo visto la sera prima”, ricorda parlando con il Daily Mail.

Stampa gratuita di Doug Strickland / Chattanooga Times
Stampa gratuita di Doug Strickland / Chattanooga Times

«Non è giusto. Ho detto “Mi dispiace per non essere stata in grado di proteggerti”. Mi ha protetto ogni giorno e io ho fallito”, ha detto nel momento in cui ha dovuto riconoscere il corpo del suo ragazzo.

Il giorno stabilito per il loro matrimonio, Baluch indossò comunque il suo abito da sposa e andò al cimitero, alla tomba di Sharifi. Times Free Press ha catturato foto del momento commovente, quando Baluch si inginocchiò mentre piangeva per scusarsi con il suo defunto fidanzato.

cinguettio
Stampa gratuita di Doug Strickland / Chattanooga Times
cinguettio

Come era noto ai suoi conoscenti, il suo amore era così “forte che non poteva esistere su questa terra, che solo la morte ci avrebbe separato” e che “il nostro amore era di un altro mondo, non poteva esistere qui. Era troppo perfetto e sembrava innaturale.

Suo padre, Mohssen Sharifi, ha affermato che “non dimenticheremo mai Mohammad. Has sempre cercato di rendere tutti felici, mi chiedevo se fosse normale, troppo perfetto. Non trovi sempre persone così.

cinguettio

D’Marcus, il suo assassino, è stato arrestato ed è in prigione.