DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Aprile 17, 2020

Redazione DonnaWeb

Il coronavirus "salva" la natura - Scoperto un raro leopardo in ricerca da svariati anni

La diffusione del di coronavirus nel mondo ha costretto milioni di persone a mettere tutti in quarantena. Tutto ciò è dovuto ai tentativi di evitare la diffusione del virus, ma sorprendentemente, tutto ciò sta causando diversi effetti positivi sia sulla natura che sulla fauna selvatica.

"Grazie" alla quarantena, sia la natura che la fauna selvatica stanno recuperando dopo decenni di continuo inquinamento. Ci sono diverse segnalazioni in tutto il mondo su come gli animali abbiano ripristinato il loro habitat e su come la qualità dell'aria sia rapidamente migliorata, effetto che non accadeva da svariati anni.

Nessuna osservazione per anni

Pubblicità

Ecco qui uno degli effetti positivi della quarantena sulla natura.

La scorsa settimana in Russia è stato fotografato un mitico leopardo delle nevi, uno degli animali più temuti e misteriosi del mondo, afferma TN.

Dopo la chiusura ai turisti del Parco nazionale Saylyugemsky nella Russia meridionale, il naturalista Alexey Kuzhlekov è riuscito a catturare dopo anni di ricerche il leopardo delle nevi femmina in fotografie durante un incontro di soli 30 secondi.

"Contatto visivo a pochi metri di distanza"

- Ho camminato lungo il sentiero e ho seguito le orme di un'altra persona quando improvvisamente ho notato un individuo molto grande che non riuscivo a identificare. Era importante immortalarlo in foto per una successiva identificazione. Abbiamo praticamente avuto un contatto visivo. La nostra distanza era di soli 20 metri. Presi delicatamente la macchina fotografica e iniziai a scattare, afferma Kuzhlekov in un'intervista a TN.

E continua:

- Proverò a fare nuove foto di leopardi delle nevi che le persone sappiano che sono ancora vivi e che li stiamo proteggendo.

Al momento, non ci sono informazioni precise su quanti leopardi delle nevi si possano trovare allo stato brado nel mondo. Tuttavia, si stima che ne restino meno di 5.000.

I leopardi delle nevi vivono naturalmente in montagna a un'altitudine di oltre 6.000 metri.

Mentre il coronavirus colpisce il mondo, è fantastico vedere come la natura riesca a riprendersi.

Per favore, condividi questo in modo che più persone possano ammirare questo fantastico leopardo delle nevi!

FONTE: VIA

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram