DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Agosto 22, 2019

Redazione DonnaWeb

Il cimitero fa rimuovere la tomba del figlio perchè alla famiglia accanto creava angoscia...

Perdere una persona cara non è mai semplice. Perdere un bambino, tuttavia, può essere la sfida più difficile che un essere umano può affrontare durante la sua vita.

Jo Corbett-Weeks è una delle sfortunate. Suo figlio, Max Corbett-Gardener, aveva solo 4 anni quando morì a causa di complicazioni legate all'epilessia. Lei e il resto della sua famiglia soffrirono molto mentre seppellivano un bambino morto ad una tenera età.

Jo ha risparmiato 4580€ per pagare una pietra tombale unica per Max, che avrebbe rispecchiato la sua energia e il suo spirito. La lapide era una pietra a forma di stella che veniva abbracciata da un orsacchiotto; un tributo appropriato al giovane Max.

Pubblicità

Tuttavia, le cose sarebbero presto arrivate al ridicolo. Pochi giorni dopo la sua posa, la lapide di Max fu rimossa, senza il consenso della famiglia. La ragione? Bene, resterete a bocca aperta!

Jo e la sua famiglia impiegarono tre anni per raccogliere i soldi per comprare la lapide che volevano per Max.

Entro tre giorni, tuttavia, e senza il consenso di Jo stessa, la pietra venne rimossa.

Come è possibile che accada una cosa così ripugnante?

Aveva presentato una denuncia

Qui si rasenta l'assurdo. Secondo il consiglio comunale di Malvern, incaricato della manutenzione del cimitero, una famiglia aveva presentato una denuncia secondo cui la lapide non era "in armonia" con gli altri.

Incredibilmente, Jo non è stata informata dal consiglio della loro decisione. Secondo AmericaNow , ha detto: “Ero totalmente inconsapevole che stesse succedendo una cosa del genere. Il consiglio non mi ha contattata ed è stato un'addetto che si trovava nelle vicinanze a dirmi che gli era stato ordinato di rimuoverlo.

“Mi sento turbata, angosciata e arrabbiata. Abbiamo vissuto così tanto come una famiglia. Potrei capire se la tomba non è stata curata oppure era sgradevole, ma non lo era affatto. La lapide ha un significato profondo per me e la famiglia, ed ora stiamo lottando per rimetterla.

“È una situazione orribile ”.

Secondo quanto riferito, il consiglio ha affermato che esiste un normale processo di candidatura per lapidi e che se Jo avesse presentato una domanda sarebbe stata informata che la forma a stella era contraria alla regolamentazione standard. Se Max fosse stato seppellito nell'area dei bambini, sarebbe andato tutto bene, ma poiché era stato inserito nell'area degli adulti - per essere più vicino alla sua famiglia - la lapide era vietata.

In una dichiarazione in merito, un portavoce del Consiglio comunale di Malvern ha dichiarato quanto segue: “Abbiamo una conformità delle forme nel nostro cimitero del prato. Siamo stati contattati da persone che si sono opposte alla forma. Più a lungo è rimasto in piedi, più difficile sarebbe stato il processo. È stata una decisione molto difficile rimuoverla, ma abbiamo dovuto procedere immediatamente.

Certo, Jo avrebbe dovuto presentare una domanda attraverso i canali appropriati, ma non posso essere solo io a pensare che sia di pessimo gusto che qualcuno possa lamentarsi della forma della lapide di un bambino e quindi chiedere che venga rimossa. Lapide di Max non è stata impropriamente grande, oscena o altro - siamo onesti -  era sicuramente diversa da altre lapidi. Jo e la sua famiglia hanno il diritto di celebrare la sua vita come ritengono opportuno.

Cosa pensi? È giusto che la lapide di Max sia stata abbattuta?

Se anche tu sei sconvolta dalla decisione, CONDIVIDI questa storia per mostrare a Jo che ha il tuo supporto.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram