Il cane poliziotto è rimasto in macchina per quasi 3 ore – l’agente ritorna e trova l’amato animale morto con il naso fuori dal finestrino

Cani e bambini non dovrebbero essere lasciati soli nelle auto, nemmeno con i finestrini aperti. Questo dovrebbe essere qualcosa che tutti dovremmo conoscere e farne attenzione; specialmente a temperature estreme, come la maggior parte di noi sta passando.

A volte la polizia viene chiamata per tali incidenti e deve affrontare situazioni terribili. Ora un tale tragico incidente ha colpito personalmente la polizia.

La tragedia ha colpito un ufficiale in Stiria, in Austria, dopo aver lasciato il suo cane poliziotto in macchina per 2,5 ore mentre faceva affari ufficiali.

Secondo quanto riportato dai media locali, il funzionario di 51 anni ha parcheggiato la sua auto la mattina in un luogo con abbastanza ombra con i finestrini aperti, ma quando è tornato il suo cane di 7 anni era morto con il naso esposto cercando forse di trovare aria ormai asfissiante nell’auto.

La polizia sta indagando

È stato riferito che non è chiaro se il calore sia da imputare alla morte del cane. La causa della morte è attualmente ancora determinata dall’Università di medicina veterinaria di Vienna – un risultato non è ancora disponibile. Tuttavia, è stata avviata un’indagine dalla polizia.

Anche se non è stato ancora stabilito se la morte del cane poliziotto sia stata causata dal caldo, è importante ricordare che non si dovrebbe mai lasciare un animale solo in macchina. Nemmeno con le finestre aperte.

Per favore condividi questo post con tutti i tuoi amici su Facebook in modo che una morte del genere non accada mai più. Dobbiamo prenderci tutti cura dei nostri amati amici a quattro zampe.