I ricercatori sostengono che non dovresti mai usare l’alluminio per i cibi – Ecco perchè

Hai un rotolo di alluminio che giace in cucina? Allora non sei la sola.

Io di solito lo uso per un sacco di cose. Sia quando cucino e anche per la conservazione.

Ad esempio io lo uso per proteggere gli avanzi delle cene o pranzi precedenti,oppure lo uso per cuocere il pesce nella griglia al posto della carta da forno se quest’ultima è finita.

Utilizzare troppi fogli di alluminio insieme al cibo non è per nulla buono.

Questo perché il metallo viene effettivamente assorbito in una certa misura dal cibo.

lamina
Wikimedia Commons

Il corpo umano può gestire una certa quantità di alluminio, ma in quantità eccessive può diventare pericoloso.

L’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) afferma che un’assunzione di 40 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo è un’assunzione accettabile. Quindi una persona che pesa 60 chili può ottenere 2400 milligrammi senza preoccuparsi.

Può sembrare molto, ma il fatto è che l’alluminio non è solo nella pellicola che hai a casa nella scatola. Oltre ad essere disponibili in alcune padelle,  mais, alcuni formaggi, sale e tè contengono anche alluminio.

È disponibile anche in prodotti farmaceutici, deodoranti e  inoltre viene utilizzato nella pulizia dell’acqua.

Patate al forno
Max Pixel

I ricercatori stanno studiando a fondo la questione atti a scoprire quali rischi si verificano quando si ingerisce troppo metallo oltre i limiti consentiti. Ad esempio, un’alta concentrazione di alluminio nel cervello è stata trovata in pazienti affetti da Alzheimer.

Gli scienziati hanno dimostrato che l’Alzheimer è una malattia che è arrivata di recente e dipende dal cambiamento delle condizioni di vita e dell’industrializzazione.

L’alluminio potrebbe essere una delle cause che contribuiscono alla grave malattia.

Gli studi dimostrano anche che un apporto elevato di alluminio è anche dannoso per le persone che soffrono di malattie ossee e funzionalità renale compromessa. Riduce anche la crescita delle cellule cerebrali.

Ma considerando che l’alluminio è disponibile in molti posti diversi, può essere utile rivedere ciò che si sta utilizzando durante la cottura.

L’alluminio sarà sicuramente dannoso per il nostro corpo,ma è utile per altro
Leggi: 15 trucchi con un foglio di alluminio che probabilmente non conoscevi

pentole in alluminio
Pixabay

I rulli in alluminio spesso hanno uno strato protettivo che impedisce al metallo pericoloso di fuoriuscire, ma questo strato potrebbe degradarsi quando si pulisce la padella. Un modo per “proteggere” la tua pentola è far bollire l’acqua ripetutamente.

Crea una superficie opaca sul bollitore. La superficie opaca è un segno di ossidazione e impedisce perdite. La tua pentola deve essere più fine quando brilla, ma è molto meglio quando ha una superficie opaca.

Il foglio di alluminio, d’altra parte, hanno una struttura completamente diversa.

Palla in alluminio
Wikimedia Commons

Evitare il foglio d’alluminio quando si cucina

Poiché il foglio è un materiale usa e getta, non ha un rivestimento protettivo.

Pertanto, il cibo assorbirà l’alluminio durante la cottura. I ricercatori hanno fatto studi approfonditi sul foglio di alluminio giungendo alla conclusione che il livello di alluminio assorbito è elevato.

Pertanto, è meglio cercare di utilizzare altri materiali durante la cottura e conservazione.

Puoi proteggere il cibo freddo con un foglio d’alluminio, ma non per molto. Dopo un po ‘, anche l’alluminio stesso verrà assorbito.

Condividi l’articolo con i tuoi amici su Facebook, cosi saranno anche loro attenti ad usare l’alluminio in futuro!