DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Ottobre 5, 2019

Redazione DonnaWeb

I parenti installano telecamere nascoste nella casa famiglia – Facendo una scoperta a dir poco sconcertante

Ho sempre avuto un profondo rispetto per il personale delle case di cura. Dopotutto, si prendono cura delle nostre madri, dei padri o dei nonni giorno dopo giorno. Pertanto, il loro lavoro, meritano certamente grandi elogi!

Ma sono tristemente turbata dalle persone che screditano questa onorevole professione con il loro comportamento inappropriato. Invece di adempiere ai loro doveri in buona fede, aiutando i deboli e gli ammalati, fanno l’esatto contrario.

Più recentemente, è stato identificato un altro caso di abuso sugli anziani che ha causato un’ondata di indignazione in tutto il mondo.

Pubblicità

L’89enne padre di Salim Yun ha avuto un ictus, dopo di che un lato del suo corpo è rimasto paralizzato, ed è stato costretto a stare su una sedia a rotelle. Poiché l’uomo aveva bisogno di cure costanti, fu assegnato a una casa di riposo a Livonia, nel Michigan.

Tuttavia, presto Salim con i suoi parenti sospettarono che delle cose inaccettabili stessero accadendo all’interno delle mura di un’istituzione specializzata.

Il padre di 89 anni ha iniziato a lamentarsi con i bambini sostenendo che il personale lo stava maltrattando. Tuttavia, quando Salim, insieme ad altri parenti, ha chiesto chiarimenti allo staff della casa di riposo di Autumnwood in Livonia, in cui c’era un uomo anziano, hanno assicurato che nessun atto di violenza è stato fatto da parte loro.

Alla fine, Salim cominciò a notare i lividi e le piaghe sulla testa di suo padre, che gli fecero prendere il controllo del caso e installare una telecamera nascosta nel reparto.

“Abbiamo deciso di impostare una sveglia con una telecamera nascosta sul tavolo accanto al letto. Un paio di giorni dopo … ho visto delle scene orribili “, ha detto Salim Yun in un’intervista con Michigan Live .

Fonte: YouTube

La famiglia non poteva credere che la situazione fosse così terribile. Non solo le infermiere hanno urlato al loro parente anziano, ma si sono anche permessi di picchiarlo.

Secondo i parenti dell’uomo, il personale dell’istituzione ha picchiato la vittima e gli ha tolto il bottone per chiamare l’infermiera. Tra le altre cose, le infermiere a volte scuotevano l’uomo dietro la testa e lo gettavano deliberatamente contro il muro quando venivano trasportati su una sedia a rotelle.

In totale, la famiglia ha raccolto 119 video che esponevano comportamenti inappropriati dello staff in soli due giorni. Tuttavia, quando hanno chiesto consiglio alla dirigenza della casa di cura, dando loro tutte le prove che avevano, lo staff dell’istituzione non voleva sentire nulla.

“Non vogliono che le persone scoprano cosa sta succedendo in questa casa di cura. Attraverso la corte, hanno cercato di garantire che questo incidente non fosse reso pubblico “, ha detto l’avvocato di famiglia Jonathan Marco in un’intervista al Michigan Live .

La famiglia decise di pubblicare i materiali scioccanti ricevuti per mettere in guardia gli altri e mostrare a tutti a che cosa il loro parente anziano era esposto in una casa di riposo.

Guarda il video qui sotto per scoprire come gli infermieri hanno trattato un paziente di 89 anni. NOTA: un video può causare una reazione emotiva da alcuni spettatori.

Secondo le informazioni ricevute dalla scandalosa casa di riposo, i dipendenti che facevano parte al video sono stati licenziati. Salim trasferì suo padre in un’altra casa di cura.

Questo comportamento è assolutamente inaccettabile e mi ha davvero lasciata senza parole. Spero che questa famiglia aumenterà la consapevolezza del problema e la gestione delle case di cura sarà più attenta al comportamento del proprio personale. Nessuna persona anziana dovrebbe essere esposta ad un atteggiamento senza cuore verso se stesso.

Condividi la storia della famiglia Salem per diffondere il loro avvertimento. Nessuno deve passare attraverso ciò che un 89enne indifeso ha attraversato!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram