DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Giugno 13, 2020

Redazione DonnaWeb

I genitori abbandonano i gemellini appena nati per 4 giorni, volevano festeggiare la fine della quarantena senza di loro

Erano passate solo 16 settimane da quando nacquero i due bambini, ma nonostante il loro bisogno di cure e attenzioni costanti, i genitori li lasciarono a casa da soli, per addirittura quattro giorni.

La madre russa Margarita Yanayeva, 23 anni, e il suo compagno Alexey, 35 anni, avevano mentito ai loro amici e avevano detto che i loro bambini erano in ospedale in cura per il coronavirus, secondo quanto riferito al Daily Mail . La coppia decise di festeggiare la fine della quarantena andando facendo un piccolo viaggio verso una taverna e trascorrendo 4 giorni di fila fuori casa mentre i loro bambini erano affamati e soli, senza la supervisione di un adulto.

"Sono trascorsi quattro giorni senza dar da mangiare ai bambini o organizzare cure alternative per loro", secondo quanto riferito tra le varie fonti. Invece di rimanere in casa per prendersi cura dei bisogni dei loro figli o avere qualcuno che li avesse seguiti, i bambini erano completamente soli e quindi vulnerabili a qualsiasi cosa.

Ultima speranza

Pubblicità

Allo stesso tempo, la nonna dei bambini aveva cercato di mettersi in contatto con i genitori per telefono. La nonna cominciò a preoccuparsi fino a quando non ebbe la tragica verità dai genitori stessi, la signora, totalmente scioccata da quello che aveva sentito, ha immediatamente informato la polizia e i gemelli sono stati trovati rinchiusi nell'appartamento completamente disidratati e affamati.

I gemelli, che avevano solo 16 settimane, furono portati in un ospedale nella regione della Kamchatka in Russia.

La nonna non esitò a visitare la casa dei gemellini, trovando una scena davvero sconcertante, i due erano in una condizione altamente critica. Sfortunatamente, uno dei due fratelli è morto dopo essere caduto in coma. Le condizioni dell'altro sono gravi e sta ancora lottando per sopravvivere.

La coppia, che ha completamente ignorato la vita dei propri figli, ora sta affrontando l'accusa di non aver adempiuto al proprio dovere di genitore, oltre ad aver messo in serio pericolo la vita dei propri figli. Se condannati per l'omicidio del figlio, potrebbero ricevere una pena che significherebbe la reclusione per oltre 20 anni.

Non riesco a credere che dei genitori possano ignorare i propri figli in questo modo, completamente inaccettabile, condividi se sei d'accordo!

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram