I dottori le diagnosticano il cancro al seno – dopo svariati trattamenti e chemioterapia fanno un passo indietro: “abbiamo commesso un tragico errore”

Sapere di avere il cancro dal medico è difficile da comprendere nei primi momenti. Ti inizi a fare molte domande e inizi ad avere un insieme di emozioni combinate tra la speranza di essere in salute e la disperazione.

Ma per la 28enne Sarah Boyle, l’avviso del cancro da parto del suo medico è diventato un evento che le ha cambiato la vita. Tuttavia ultimamente lei e la sua famiglia hanno ricevuto un nuovo messaggio dai medici, un messaggio davvero incredibile.

Andare dal medico può rendere nervosi molti di noi.

Ti siedi nella sala d’aspetto e pensi se ora sarà un risultato positivo o negativo.

La mamma Sarah Boyle, di 28 anni, ha ricevuto il messaggio che nessuno avrebbe voluto ricevere circa 3 anni fa.

I dottori hanno detto che la neo-mamma aveva il cancro al seno.

Sarah è stata trattata con chemioterapia a discrezione del medico. Foto: Youtube

Sarah Boyle: “Non avevo scelta”

La notizia è stata uno shock per se stessa e la sua famiglia, con un bambino piccolo da accudire, erano costretti a ricevere un ulteriore messaggio a sua volta devastante.

Ma per Sarah era più difficile sapere che non sarebbe stata in grado di allattare il proprio bambino.

– Ricordo di aver chiesto ai dottori se stavo per morire. Tutte le infermiere mi hanno detto che il loro obiettivo era prendersi cura di me nel miglior modo possibile, dice a British Mirror.

– Il mio atteggiamento era che, indipendentemente dalla diagnosi, sarei sopravvissuta, bastava crederci. Non avevo scelta. Lo facevo per mio figlio e mio marito, dice.

La chemioterapia fu presto iniziata e Sarah dovette subire un intervento chirurgico al seno.

Era sicura adesso che il cancro non sarebbe più arrivato.

Ma poi arrivò un messaggio dai dottori a dir poco scioccante.

In una nuova intervista, Sarah parla dei suoi sentimenti dopo il messaggio inaspettato dei medici dopo il trattamento. Foto: Youtube

Il nuovo messaggio dei dottori dopo il cancro.

Per British Mirror , Sarah racconta come i medici hanno detto loro di aver fatto un errore. Non aveva il cancro e avevano confuso la diagnosi con un altra persona.

– Prima di tutto sapere che avevo il cancro era orribile, ma poi passare attraverso il trattamento e la chirurgia e poi sentirmi dire che non era necessario, è stato traumatico.

Finora, l’ospedale non ha commentato l’incidente. Ma Sarah ha dovuto cercare cure mediche a causa dell’evento del trauma.

Terribile, non dovrebbe mai accadere una cosa simile! Pensiamo a te Sarah e alla tua famiglia. Ora speriamo che questo non accada a nessun’altra donna in futuro!