I dottori affermano che “La bambina del mondo” non sopravvivrà a lungo, ma lei continua a provare che si sbagliano

Quando sei incinta, non c’è niente di peggio nel sapere che qualcosa non va nel tuo bambino non ancora nato .

Quando una donna inglese ha partorito poche settimane prima del previsto, lei e suo marito si sono tuffati nell’ignoto.

Erano lungi dal sospettare che le loro vite sarebbero cambiate per sempre, e non come avevano pianificato …

Emma Newman e suo marito Scott Garside avevano già avuto tre figlie in perfetta salute, quando Emma è rimasta incinta di una quarta bambina. Secondo l’ecografia, niente le aveva dato motivo di preoccuparsi, quindi la coppia si stava attivamente preparando ad accogliere la bambina numero quattro.

“Ero enorme,” disse Emma, ​​”quindi non pensavamo che ci fosse nulla di cui preoccuparsi. “

In realtà, non c’era idea di qualcosa di sbagliato fino a quando Emma ha iniziato a partorire con quattro settimane di anticipo.

“Iniziai ad entrare in panico! “

I dottori dissero a Emma e Scott di aspettarsi una figlia prematura, una volta nata, pensarono che si trattasse di una bambina che sarebbe stata un po ‘più magra del previsto.

La piccola Charlotte, tuttavia, è nata con un peso di soli 900 grammi ed il suo aspetto ha quasi sbalordito i suoi genitori.

Per un colpo del destino, i due genitori di Charlotte portarono il gene per una malattia genetica estremamente rara nota come nanismo primordiale.

Il nanismo di questo livello è un gruppo molto raro e pericoloso di malattie genetiche che causano piccole dimensioni del corpo e altre anomalie durante la crescita.

Per mettere le cose in prospettiva, si stima che solo 200 persone siano colpite da tale problema … in tutto il mondo.

I nani primordiali nascono incredibilmente piccoli e non crescono molto man mano che invecchiano. Il risultato è che possono apparire come piccole bambole umane.

Naturalmente, non è stato facile per Charlotte raggiungere un’altezza di un metro.

Con un peso di soli 900 g alla nascita, ai genitori di Charlotte non è stato nemmeno permesso di tenerla tra le braccia per numerosi giorni dopo la nascita. Ha trascorso le sue prime 13 settimane in ospedale, i medici hanno avvertito i suoi genitori che non avrebbe nemmeno potuto raggiungere il suo primo compleanno.

Sfortunatamente, i nani primordiali spesso soffrono di una moltitudine di problemi di salute, molti dei quali sono legati alla loro dimensione innaturale. Man mano che invecchiano, il rischio di morire per un aneurisma improvviso rimane elevato.

È estremamente raro che una nana primordiale sopravviva all’adolescenza, ma i genitori di Charlotte insistono sul fatto che è una combattente. Da parte sua, la bambina continua a sopravvivere brillantemente.

Oggi Charlotte è alta poco più di un metro e sua sorella la descrive come una donna sorprendentemente coraggiosa.

Quando le persone la incontrano per la prima volta, hanno paura che si spezzi le ossa se la toccano, ma non è affatto così, sono solo pregiudizi“, dice Chloe, sua sorella maggiore.

Invece di preoccuparsi del tempo che rimaneva alla figlia secondo i medici, i suoi genitori hanno adottato il suo carattere unico e si sono godute le attività quotidiane.

“Abbiamo smesso di pensare a quanto tempo rimane a nostra figlia e abbiamo iniziato a vivere come se fosse una figlia normale ed in salute! “

Secondo l’ultimo aggiornamento di una pagina Facebook che sembra essere gestita dai genitori di Charlotte, scrivono che la loro figlia sta bene. All’inizio di quest’anno, ha festeggiato il suo dodicesimo compleanno.

Congratulazioni a Emma e Scott e sopratutto congratulazioni a Charlotte per essere arrivate qui con un bellissimo sorriso sul viso.

Non sai mai cosa aspettarti dalla vita, ma puoi sempre decidere come reagire ad essa.

Se ti ispiri alla storia di Charlotte, condividi questo articolo su Facebook e diffondi amore e gioia ai tuoi amici e familiari.