I 12 oggetti presenti nella tua cucina che accumulano più batteri

La cucina è la stanza della casa che contiene il maggior numero di batteri (E. coli, stafilococco, salmonella …), anche più del bagno. I cambiamenti di temperatura e l’uso di tutti i tipi di alimenti rendono la nostra cucina una fonte di infezioni. Oltre alla normale pulizia, è necessario disinfettare alcuni oggetti e superfici che sono a diretto contatto con il cibo, quindi ci libereremo di questi batteri e non influenzeremo la nostra salute.

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© Pixabay  

Che un oggetto sia pulito ad occhio nudo non significa che non contenga batteri. Pertanto, su  Donnaweb oggi, ti diciamo quali sono gli oggetti che accumulano più batteri, in modo da prestare particolare attenzione e sapere come disinfettarli.

1. Spugnette e panni umidi

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© pixabay  

A causa dell’umidità e del contatto diretto con lo sporco e il cibo, questi oggetti per la pulizia sono perfetti per proliferare i batteri. Si accumulano 200 volte più batteri rispetto alla toilette, quindi è consigliabile rinnovarli ogni tanto. Per eliminare i batteri dal pagliericcio puoi scegliere di metterlo nel microonde per un minuto o direttamente in lavastoviglie. Utilizzando un getto di candeggina sul panno e lasciandolo agire per alcuni minuti, eliminerai i batteri che contiene.

2. Ciotola di sale

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© Pixabay   © Pixabay  

La ciotola o la pentola di sale è un oggetto che di solito è presente in tutte le cucine. Normalmente, non ha coperchio ed è vicino al fuoco per facilitare l’uso del sale durante la cottura. Essere vicini al fuoco può causare particelle del cibo che cuciniamo per saltare nella ciotola. È anche una possibile fonte di  contaminazione incrociata , dal momento che il sale viene in genere catturato dopo aver toccato diversi cibi prima. Si consiglia di utilizzare una bottiglia contenente un tappo e rinnovare il sale come al solito.

3. Portauova in plastica

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© Pexels   © Pixabay  

La cosa migliore è sbarazzarsi di questi portauova in plastica e delle scatole da cui provengono le uova che acquistiamo, sono progettati per proteggerli da diversi batteri e in modo da non contaminare altri alimenti nel nostro frigorifero. Se vuoi continuare a usare questi portauova, dovresti disinfettarli regolarmente con candeggina e acqua calda, poiché sono in costante contatto con il guscio dell’uovo, la parte in cui si trova la  salmonella .

4. Taglieri

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© pixabay  

Essendo in contatto diretto con il cibo, contengono molti batteri. È consigliabile avere un tavolo per ogni tipo di cibo e non tagliare tutto in esso, quindi ci sarà quella che viene chiamata contaminazione incrociata . Devi disinfettarlo dopo averlo lavato: puoi usare uno specifico disinfettante o usare succo di limone o aceto.

5. Utensili di legno

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© Pixabay   © Pixabay  

È difficile mantenere gli utensili in legno in condizioni igieniche accettabili, poiché, se sono troppo porosi o scheggiati dall’uso, possono essere una grande fonte di batteri. È meglio scegliere utensili fatti di plastica o silicone per facilitarne il lavaggio e la disinfezione. Se non vuoi rinnovarli e vuoi continuare a usare quelli in legno, dovrai massimizzare la loro pulizia e disinfezione. Puoi disinfettarli con uno spray all’aceto e lasciarli asciugare bene prima di riporli.

6. Strofinaccio

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© pixabay  

Questo oggetto dovrebbe essere usato solo per asciugare le mani una volta pulite, ma di solito non è il loro unico uso. Normalmente, puliamo i residui di cibo dalle nostre mani o dal piano di lavoro, che provoca l’origine dei batteri. Oltre a cambiarli periodicamente, devono essere lavati in lavatrice con acqua calda.

7. Macchina del caffè

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© pixabay  

A causa dell’umidità, dei residui di caffè e del calore, la  macchina da caffè è un ambiente perfetto per la crescita dei batteri. Questi possono apparire nel serbatoio dell’acqua o nello scolapiatti, quindi è consigliabile smontare e pulire la caffettiera almeno due volte a settimana. In questo modo è possibile pulirlo in profondità, eliminando meglio i residui di caffè.

8. Stampo per hamburger

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© ArtCookStudio / depositphotos  

L’hamburger è in costante contatto con  la carne cruda , che ha molti batteri. Sarebbe più sicuro per la nostra salute eseguire il lavoro che questo oggetto esegue con le nostre mani. Avendo mani ben lavate, possiamo pressare e modellare il nostro hamburger riducendo il rischio di contaminazione batterica. Se questo oggetto è essenziale per la tua cucina, dovresti lavarlo e disinfettarlo con acqua e candeggina dopo l’uso.

9. Blocco di coltelli

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© Pixabay   © Pixabay  

È molto comune avere un  blocco con fessure dove sono posizionati i coltelli. La difficoltà di pulire l’interno di questo blocco lo fa passare inosservato, mentre i batteri si accumulano e si riproducono con l’umidità. Si consiglia di introdurre questo blocco ogni pochi minuti per alcuni minuti in una miscela di acqua e candeggina. Successivamente, dovremmo lasciarlo asciugare correttamente; se non lo facciamo, batteri e funghi riappariranno.

10. Cassa di verdure

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© belchonok / depositphotos  

Dobbiamo pulire questo cassetto frigorifero almeno una volta al mese ed è consigliabile lavare frutta e verdura prima di riporli. In essa troviamo la salmonella e le muffe che contaminano il cibo che contiene e che consumeremo in seguito. L’acqua calda con sapone aiuta a pulire, ma, per disinfettare, dobbiamo usare candeggina o ammoniaca mescolata con acqua e asciugarla bene prima di rimetterla nel frigorifero.

11. Scolapiatti

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© GoodMoodPhotos / depositphotos  

Che lo  scolapiatti o le posate siano una casa perfetta per i batteri è dovuto all’umidità. Questi oggetti non vengono solitamente puliti tutte le volte che dovrebbero, e pensiamo che, quando si conservano oggetti puliti, sono uno dei posti meno sporchi in cucina. Questo è un errore, poiché i resti di acqua e sapone si accumulano in essi causando la comparsa di muffe e batteri. Oltre a lavarli tutti i giorni, occorre prestare particolare attenzione a mantenerli umidi per il minor tempo possibile.

12. Maniglie guardaroba

I 12 oggetti nella tua cucina che accumulano più batteri

© pixabay  

Sono usati più e più volte durante il giorno e noi non paghiamo loro l’attenzione che meritano nella nostra routine di pulizia. Ci sono molte volte che apriamo un armadio senza pulirci le mani mentre cuciniamo. Ciò causa residui di cibo e microrganismi si sviluppano nei tiratori . Come dopo la cottura, puliamo la cucina e il ripiano, dobbiamo anche ricordarci di disinfettare le maniglie. È possibile utilizzare salviette o spray disinfettante e asciugamani di carta per questo.

Ci sono molti oggetti che accumulano batteri nella nostra cucina. Pertanto, la disinfezione in questa stanza è tanto importante quanto la routine di pulizia. E tu, come fai a tenere i batteri lontani dalla tua cucina?