Ha abbracciato i figlio solo per 4 ore: “Il mondo dopo si è fermato”

Una mamma devastata ha raccontato che il suo cuore spezzato dopo aver trascorso solo “quattro ore preziose” con il suo bambino appena nato prima che morisse.

Cassie Hylans e la sua compagna Steven Hale, 25 anni, hanno scoperto che il loro bambino Freddie-Philip non sarebbe sopravvissuto che qualche settimana di vita, ma ha comunque deciso di continuare la gravidanza.

Ha partorito normalmente e lui è nato respirando – così la coppia ha assaporato ogni secondo avendo coccole, fotografando e farsi prendere la mano e le impronte.

Tuttavia, Cassie, 27 anni, ha detto che è stato come se il “mondo si fosse fermato” quando Freddie-Philip è poi morto.

Cassie Hylans con suo figlio Freddie-Philip (Immagine: Cassie Hylans)

Il padre mentre lo abbracciava si inginocchiò e ha urlato sapendo che quella sarebbe stata la prova più difficile che avrebbe dovuto affrontare.

“Avrei fatto di tutto pur di mantenerlo in vita” racconta il padre.

Cassie, dello Staffordshire, ha dato alla luce Freddie-Philip il 29 novembre 2016 e, nonostante la tragedia, è ancora grata per quel tempo prezioso passato con lui, riporta Stoke su Trent Live.

Steven Hale ha urlato quando è morto il suo bambino appena nato (Immagine: Cassie Hylans)

Ha detto: “Alla visita di controllo, l’ecografia effettuata dopo 20 settimane ho scoperto di avere una condizione genetica chiamata Sindrome di Kallman, che ha una probabilità del 50% di essere trasmessa ai ragazzi.

“Significava che non avevo liquido (attorno a lui) e che i reni di Freddie-Philip erano coperti di cisti. Mi hanno dato molte opzioni, che ho rifiutato.

“Sapevamo che non sarebbe sopravvissuto, ma alla fine era ancora il mio bambino e lo stavo crescendo. Volevo vedere la sua faccia e dargli una coccola. Era nostro.

La coppia ha trascorso alcune ore dopo con Freddie-Philip a scattare foto e video (Immagine: Cassie Hylans)

“È nato respirando, quindi abbiamo trascorso quattro ore inaspettate con lui.

“Ho dato alla luce il normale reparto del lavoro e abbiamo fatto tonnellate di foto, abbiamo avuto coccole con lui e il vicario è venuto e gli ha dato una benedizione. Le parliamo ancora oggi.

“Le infermiere sono state fantastiche e ci hanno regalato due orsacchiotti e una scatola di ricordi ricordo con le sue impronte di mani e impronte. Era davvero speciale.”

La coppia rimase devastata quando dovettero tornare a casa senza il loro nuovo bambino (Immagine: Cassie Hylans / BPM Media)

La coppia è stata in grado di tenere Freddie-Philip con sé in uno speciale lettino, ma quando è arrivato il momento di tornare a casa, i nuovi genitori erano devastati.

Cassie ha detto: “È stato così difficile tornare a casa. Tutto era normale e la sua camera da letto era completamente attrezzata ad aspettarlo.

“Andare lì senza di lui tra le nostre braccia è stato straziante ed è stato come se il nostro mondo si fosse fermato.” 

“Freddie-Philip era ancora qui. È ancora una persona. È mio figlio.”

fonte: themirror