Gli piaci? Scoprilo dal suo tono di voce

donnaaltelefonoSembra che il miglior barometro che rivela il livello di gradimento del sesso opposto sia nascosto nel tono di voce, infatti, quando una voce femminile si abbassa nei toni gravi e suadenti, o viceversa, una maschile sale di tono e si fa più acuta, il segnale è chiaro: queste persone si trovano in presenza di un’altra persona di cui sono attratti.

Lo dimostra la ricerca americana realizzata dall’Albright College in Pennsylvania e pubblicata sulla rivista “Journal of nonverbal behaviour”. Il fenomeno del cambiamento di tono di voce rispetto a quello consueto che solitamente utilizziamo per rivolgerci ad amici e familiari, si osserva secondo gli scienziati con particolare evidenza quando si parla al telefono, situazione in cui 2 potenziali partner non si possono vedere e devono esprimere il proprio interesse attraverso la voce.

La conclusione è arrivata dopo aver analizzato il comportamento di 24 persone che avevano intrapreso una relazione da poco tempo; ai volontari è stato chiesto di chiamare il partner e successivamente un amico o amica: in entrambi i casi la conversazione doveva comprendere la stessa serie di domande generiche.


Le telefonate sono state registrare, divise in spezzoni e sottoposte ad altri volontari, chiamati a giudicare la sensualità, la dolcezza e il grado di romanticismo delle conversazioni.

Il risultato è stato che, pur ascoltando una frazione molto breve di conversazione chi doveva giudicare era in grado di intuire facilmente dal semplice tono di voce se la telefonata era stata fatta ad un amico o al partner.

Inoltre, nelle telefonate alla persona amata emergeva una sfumatura in più di nervosismo; la professoressa Susa Hughes, che ha condotto la ricerca ha così spiegato: “Quando si parla con il partner si cerca una maggiore connessione, quella che fa dire ‘Sono qui per te’ e tutte le altre persone in questo momento non contano”.