Gli animalisti mostrano le spaventose foto top secret di un laboratorio di animali – Orribili esperimenti che stanno scioccando il mondo

Queste sono le indagini che stanno causando un’enorme attenzione mediatica.

Gli attivisti per i diritti degli animali sono riusciti a portare di nascosto un investigatore nel laboratorio di sperimentazione sugli animali vicino ad Amburgo, Germania, che è stato chiuso al pubblico, per fare registrazioni segrete.

I risultati sono scioccanti e davvero deprimenti. Sebbene gli esperimenti sugli animali su specie come topi o ratti siano altrettanto dannosi per gli animali, ma probabilmente colpisce molte persone ancora di più quando si tratta di specie animali come cani o gatti, perché gli animali sperimentali vengono confrontati con gli amati animali domestici.

Queste sono immagini probabilmente lasceranno il segno!

Scimmie legate al muro, cani avvelenati e sofferenti, agganciati all’ all’estremità, gatti le cui zampe sono completamente ricoperte di punture di spillo.

Le organizzazioni tedesche per il benessere degli animali SOKO Animal Protection e Cruelty Free International sono riuscite a mascherare uno dei loro investigatori come impiegato nel laboratorio chiuso al pubblico.

Fonte: Soko Animal Protection & Cruelty Free International

Gli attivisti per i diritti degli animali mostrano le immagini del laboratorio di sperimentazione sugli animali

Scimmie, cani e gatti torturati per anni

Scimmie, gatti, cani e conigli devono essere sottoposti a test di tossicità. Secondo i rapporti, il dottore impiegato di questo laboratorio lavora in modo molto discreto e isolato con esperimenti sugli animali top-secret.

Gli attivisti per i diritti degli animali hanno protestato contro l’azienda per anni .

Più tardi, il capo degli animalisti Friedrich Mülln spiega che l’impiegato internato ha lavorato usando mezzi terrificanti.

Piccoli cani messi in gabbie minuscole, scimmie incatenate, canili interni insanguinati testimoniano i metodi violenti usati quando i cani vengono usati con tubi o altre cose per motivi di sperimentazione.

“Si scuotono persino la coda quando vengono portati alla morte, non provano più sentimenti questi poveri animali”.

Secondo il rapporto dell’investigatore, le scimmie si trovano probabilmente nella peggiore situazione dentro il laboratorio.

Sono trattati in modo approssimativo e spietato, appesi nei supporti metallici alle pareti o fissati con bracci di metallo per gli esperimenti.

Uno dei maggiori problemi, i dipendenti spesso non sono formati come guardiani dello zoo e talvolta non sanno come comportarsi per domare gli animali nel caso diventino aggressivi.

I gatti ad esempio vengono puniti 13 volte in un giorno per ottenere uno studio per un’azienda farmaceutica veterinaria tedesca.

Attenzione: i seguenti video sono filmati di SOKO Animal Protection e Cruelty Free International. Contenuti molto violenti per i deboli di cuore!

Queste sono immagini e condizioni orribili!

Quando devono essere condotti esperimenti su animali, bisogna sempre assicurarsi che gli animali vengano trattati e curati nel miglior modo possibile.

Condividi questo articolo se vuoi unirti al gruppo per il benessere degli animali.