Genovese confessa: “Mi drogo da anni, quattro grammi di cocaina al giorno”

Continuano le accuse ad Alberto Genovese l’imprenditore 43enne accusato di stupro, dall’interrogatorio avvenuto a Milano il 18 novembre è emerso che  da quattro anni l’uomo è dipendente dalla droga e che è arrivato a consumare anche quattro i grammi di cocaina al giorno.

Alberto Genovese è stato arrestato per aver drogato e violentato una ragazza 18enne durante uno dei tanti party che si tenevano nella sua casa nel centro di Milano. Party che venivano a costare anche 150 mila euro a serata tanto era lo sfarzo e tanti erano gli eccessi che si consumavano.

Queste feste erano diventate un incubo per i vicini di casa che hanno raccontato di essere impauriti ed intimoriti dall’uomo, in quanto pare che chi ha avuto il coraggio di lamentarsi sia stato addirittura malmenato.

Alberto Genovese è il  fondatore di Facile.it (poi ceduta nel 2014) e di altre start up di successo, vanta quindi un patrimonio personale che gli consente di condurre uno stile di vita decisamente sopra le righe.

Durante l’interrogatorio è chiaramente emerso il declino di un uomo ricchissimo e di successo, trasformatosi in un aguzzino capace di violentare per ore una ragazza giovanissima dopo averla drogata. Perché questo è ciò che sostiene l’accusa, tesi avvalorata da un video nel quale si possono vedere chiaramente le ore di violenza perpetrate nei confronti della ragazza.

La difesa di Genovese è stata la droga. “Ero drogato. E quando assumo droghe sono fuori di me, non sono più consapevole di ciò che faccio”, ha detto agli inquirenti, seguendo la presunta strategia difensiva dei suoi legali, gli avvocati Davide Luigi Ferrari e Luigi Isolabella.

In realtà c’è il concreto sospetto che dietro le luccicanti ed esclusive feste organizzate da Genovese

si celasse un mondo oscuro popolato da finti agenti di moda, da milionari con desideri proibiti,  da procacciatori di droga e da ragazze disposte a tutto pur di avere successo. Tanti retroscena sono stati svelati da  Christina Bertevello, influencer che vanta 700 mila follower su Instagram.

Una storia brutta, bruttissima che fa davvero comprendere che non è tutto oro quello che luccica ma tutt’altro!