Gabriele Maddoni: chi è l’uomo che si è schiantato con l’auto provando la morte della figlia

Il suo nome è Gabriele Maddoni ed è l’uomo che si è schiantato contro un palo in via dei Frati a Nettuno e ha provocato la morte della figlia di quasi 9 anni e il ferimento della piccola di anni 7.
Risultato positivo all’alcoltest con un valore di 0,80 a distanza di ore dall’incidente, Maddonni stava guidando con la patente revocata da 9 anni e senza assicurazione.
L’uomo di 39 anni era già noto alle forze dell’ordine e si era visto revocare la patente nove anni fa perchè era stato trovato alla guida più volte in stato di ebbrezza. L’auto inoltre era priva di assicurazione e revisione.


L’uomo nonostante tutto postava spesso sui sociale le foto con la sua Bmw e si faceva immortalare con bottiglie di liquore in mano.
In un post su Facebook la scritta ‘The Fate of The Furious’ e il suo commento: ‘Vivo la mia a un quarto di vino’.


Ecco come ha ricordato gli attimi precedenti alla tragedia al Corriere della Sera, Maddonni: «Ho portato le bambine al circo Ercolino, poi con loro volevo andare a riprendere mia moglie al Belvedere (uno stabilimento balneare con ristorante) per tornare a casa. L’ultima cosa che ricordo è quando mi sono fermato nell’area di servizio non lontano da dove abitiamo per comprare le sigarette al distributore automatico. Sono risalito in macchina e non so cosa sia successo. Non so perché sono finito fuori strada».