Fare la pizza in casa come in pizzeria

Sono molti coloro che in Italia amano preparare pane e pizza a casa. I segreti degli impasti lievitati non sono poi così complessi, anche perché vari esperti del settore hanno da tempo svelato la gran parte delle loro ricette, compresi i grandi pizzaioli di Napoli e dintorni. Nonostante questo ottenere una pizza perfetta, con la crosta croccante e ben cotta e la mozzarella sciolta, proprio come in pizzeria, non è cosa facile. Anche perché non tutti a casa si possono permettere di avere a disposizione un vero forno a legna per il pane.

pizza

L’alternativa al forno a legna

Certo, il forno a legna è la soluzione migliore possibile, per altro è anche la scelta tradizionale. Infatti una buona fetta delle pizzerie tradizionali di tutto il mondo hanno questo tipo di forno per la pizza. Che è comunque complesso da gestire: per cuocere anche una sola pizza è necessario scaldarlo completamente, riempiendolo di legna e attendendo che la struttura sia ben riscaldata.

I forni elettrici o a gas installabili in cucina sono sicuramente più pratici rispetto al forno a legna; anche se presentano alcuni difetti: il primo è comunque il tempo che si deve attendere per poter cuocere una pizza; il secondo riguarda invece la temperatura. La cottura di una pizza deve avvenire a temperature superiori ai 250°C raggiungibili in un forno da cucina. L’alternativa è il forno per pizza elettrico con rivestimento in pietra refrattaria.

I vantaggi dei fornetti per pizza

Stiamo parlando di fornetti appositamente progettati per la cottura casalinga della pizza. Hanno dimensioni contenute, che permettono di cuocere una singola pizza, o una focaccia, alla volta, all’interno di uno spazio decisamente ristretto. La resistenza permette di riscaldare il fornetto per pizza in pochissimi minuti, garantendo la massima rapidità possibile.

Lo si può quindi utilizzare anche per le pizze già pronte, o quelle surgelate: si accende il fornetto e in soli 5 minuti raggiunge alte temperature, adatte per la cottura rapida della pizza. Oltre a questo l’interno in pietra refrattaria garantisce una cottura ideale, uniforme su tutta la superficie, sia sotto che sopra la pizza.

Il risultato è quello di una pizzeria, con la crosta croccante e il formaggio che fila. I fornetti per pizza possono essere utilizzati anche per preparare calzoni, torte salate, rustici di vario genere, l’importante è che siano delle giuste dimensioni.

Le materie prime

Oltre al forno per fare una pizza perfetta è consigliabile anche utilizzare delle materie prime di qualità. Questo sia per quanto riguarda la farina da utilizzare, sia per il pomodoro, il formaggio e i vari condimenti.

Una mozzarella di bassa lega non fila e ha un sapore troppo piatto, del tutto inadeguato per andare a guarnire una buona pizza. Le farine 00 che si usano per i dolci non sono indicate per la preparazione dell’impasto della pizza. Anche sotto questo punto di vista molti pizzaioli consigliano il marchio che usano nella propria pizzeria, in modo che chi desidera gustare una buona pizza a casa ha la possibilità di cominciare sin da subito con il piede giusto.