Evento storico! Ospedale accoglie al mondo 24 gemelli contemporaneamente

I gemelli sono davvero un miracolo meraviglioso e durante le festività natalizie, 12 fortunate famiglie vedranno il doppio dopo aver accolto i gemelli all’ospedale Saint Luke di Kansas City.

Molti di noi sembrano avere un innato fascino per i gemelli – e perché no? Due persone dall’aspetto identico sono certamente sufficienti per affascinare la nostra mente.

In questo momento, ci sono 12 gruppi di gemelli in cura presso la terapia intensiva neonatale presso il Saint Luke’s Hospital di Kansas City . 

Secondo un comunicato stampa dell’ospedale, i 12 set di gemelli sono un record: l’ospedale non ne ha mai avuti 12 contemporaneamente ed è il maggior numero di gemelli di cui si sia mai preso cura in qualsiasi momento.

“Siamo molto impegnati”, ha detto l’ infermiera Kyla Anderson Abbiamo 12 coppie in totale ed è stato molto, molto impegnativo. Non ci era mai successo. “

Helen Ransom con Faces You Love Photography

Tutti i bambini sono nati tra le 5 e le 14 settimane di anticipo, quindi devono essere trattati presso l’unità di terapia intensiva neonatale.

Avere così tanti gruppi di gemelli è stata sicuramente una dinamica diversa che non abbiamo mai sperimentato“, ha detto l’infermiera Danielle Gathers alla Fox6 .

Helen Ransom con Faces You Love Photography

Secondo loro, gli infermieri e il personale di Saint Luke si sono presi cura delle famiglie nel miglior modo possibile.

Tutti qui all’ospedale Saint Luke’s sono stati fantastici”, ha detto un papà di nome Tyler.

Helen Ransom con Faces You Love Photography

Molte famiglie dell’ospedale hanno anche trovato supporto reciproco. Non è stato facile vedere nascere gemelli e sopratutto vederli in cura presso l’ unità di terapia intensiva .

“È un’opportunità davvero speciale che le infermiere, le famiglie, tutti qui a Saint Luke’s si sono davvero abbracciati e hanno accettato la sfida di avere subito 12 gruppi di gemelli, e per di più in contemporanea.”

Che notizia dolce! I gemelli sono una tale benedizione per il mondo!

Spero che tutti questi genitori continuino a tenersi in contatto tra loro dopo aver lasciato l’ospedale. Tali connessioni saranno utili e preziose.