Ecco alcuni consigli da non seguire quando si diventa madre

Quando si diventa mamma ci si affida molto all’istinto materno, ma ci sono momenti in cui un consiglio di una persona esterna può essere utile per risolvere una situazione che non riusciamo a gestire. Non sempre però questi consigli sono giusti, esempi? Leggete sotto.

I bambini bisogna lasciarli piangere. Non sappiamo quanto sia utile davvero questa cosa, la resistenza di una madre davanti al pianto del suo piccolo è pari a zero.

Non tenerlo troppo tempo in braccio altrimenti si abituano. Abituarsi a cosa? Quando sono adulti vorranno ancora stare in braccio? Un consiglio discutibile.


Non usare il seggiolino auto, il piccolo può stare in braccio. Di solito questo consiglio arriva dai nonni che in passato non lo usavano e che rivendicano il fatto che non è mai accaduto niente.

Alcune persone vogliono forzatamente far assaggiare “novità” di ogni genere al bambino, compresi fondi di caffè o vino, come se fosse una cavia o un giullare. Assolutamente da non fare.

Perché non farlo giocare con giochini nuovi dove deve imitare un mestiere? E’ sicuramente un pessimo consiglio, in quanto il piccolo potrebbe ingoiare oggetti, soprattutto tenendo conto che ad una certa età tende e mettersi tutto i n bocca.