E’ nata di 5 mesi, sembrava morta, nessuno può immaginare quanto sia bella oggi

Non v’è dubbio che la tecnologia avanza ogni giorno e nel campo della medicina specialmente, ogni anno grazie alle nuove cure, si riesce a salvare la vita di tanti bambini e adulti ed è proprio grazie a questi sviluppi che è stato possibile salvare una bambina che era nata prematuro (5 mesi), con pochissime probabilità di farcela e che invece i medici riuscirono a far sopravvivere.

Bex e Martin erano molto eccitati per l’arrivo del nuovo bambino, era la loro prima figlia , in  i medici hanno dicevano che la gravidanza era  normale e seguiva il suo corso.


Purtroppo e inaspettatamente, al quinto mese di gravidanza ci furono complicazioni al cuore della piccola, i medici decisero che la cosa migliore per lei e il bambino era effettuare un parto cesareo, promettendo che avrebbero fatto tutto il possibile per tenerla in vita, ma alla nascita, il cuore della bambina cessò di battere.

 I medici fecero tutto il possibile per salvare la vita della piccola, dopo 8 minuti sottoponendola scosse elettriche la riportarono in vita. Willow, nome dato alla bimba, fu trasferita rapidamente in terapia intensiva ricevere le cure migliori, i medici e gli infermieri si presero cura giorno e notte di lei.

 Little Willow è stata sottoposta ad una terapia a freddo, che consiste nel mettere un bambino in un’incubatrice e abbassare la sua temperatura a 33 gradi Celsius, la temperatura normale nell’essere umano è di 37 gradi. Cioè, l’hanno sottoposta ad ipotermia controllata per evitare danni cerebrali dovuti alla mancanza di ossigeno, ed è rimasta in queste condizioni per 3 giorni.