Dormire nudi anche quando fa freddo, ecco perchè bisognerebbe farlo

Dormire le ore che servono per avere il giusto riposo è molto importante, infatti, l’assenza di sonno può causare problemi importanti a cuore diabete e anche, in alcuni casi, all’insorgenza di neoplasie.

Pare, però, che non sia importante solo il numero di ore ma anche la qualità del sonno, molti, per essere sicuri di riposare per bene preferiscono dormire completamente nudi, perché? Ecco le motivazioni al quanto convincenti.

La temperatura corporea viene regolata: quando si dorme la temperatura del corpo scende automaticamente, indossare pigiami pesanti disturba questa funzione naturale, che può portare a disturbi del sonno. Dormire nudi fa si che la temperatura non si alzi in modo eccessivo.

Rilascio di ormoni del sonno: la melatonina viene regolata naturalmente quando ci si mette a letto nudi, la regola è che in camera da letto la temperatura non dovrebbe essere superiore ai 21°C.

Gli ormoni dello stress vengono regolati: il cortisolo, ovvero, l’ormone dello stress, ha un ruolo importante per l’organismo, se si accumula calore sotto le coperte, la sua produzione aumenta, che come conseguenza porta a un aumento dell’appetito e un successivo aumento di peso.

 


 

Aumenta il senso di benessere: dormire nudi migliora la circolazione sanguigna, ci si sente più in forma e si dorme meglio. Chi soffre di disturbi del sonno, potrebbe provare a dormire nudo.

 

 

Rafforza la relazione col partner: il dormire nudi può portare benefici anche con il partner, infatti, viene rilasciata l’ossitocina, ormone dell’amore, che non solo porta felicità, ma anche buoni effetti positivi sul sonno, oltre che a rendere più saldo il legame con il proprio partner.

 

Fonte: http://www.perdavvero.com