DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Luglio 17, 2020

Redazione DonnaWeb

Dopo molti anni di maltrattamenti, il pastore tedesco viene salvato e fa una trasformazione notevole, guarda com'è oggi

Quando un pastore tedesco di sette anni di nome Yoda fu salvato dalle grinfie dei suoi padroni senza cuore, i soccorritori non poterono nemmeno dire di quale razza fosse. 

Tutto il suo corpo era ricoperto di rogna che ovviamente non era stata curata per un lungo periodo di tempo. Non riuscire a fornire al proprio animale domestico le cure mediche adeguate quando soffrono di determinate malattie o condizioni è considerato violenza o abbandono nei confronti del proprio animale domestico, ma ai proprietari di povero Yoda non importava. 

Probabilmente pensavano che la sua salute e il suo benessere non valessero i soldi che avrebbero dovuto spendere per i trattamenti.

Pastore tedesco
Fonte: Facebook / Arizona Humane Society
Pubblicità

Fortunatamente, l'agonia della piccola Yoda è finalmente terminato dopo che è stata scoperta dai soccorritori dell'Arizona Humane Society (AHS). Subito dopo essere stata prelevata dai padroni, Yoda è stata trasferita in clinica per cure urgenti.

"Quando è arrivata per le cure, era quasi completamente senza pelo, coperta di croste e non poteva sistemarsi comodamente senza graffiare la sua pelle irritata fino a quando non sanguinava", ha detto l'AHS in una nota.

pastore tedesco, Yoda in pessime condizioni
Fonte: Facebook / Arizona Humane Society

Nonostante le sue terribili condizioni della pelle che erano il risultato delle sue infezioni e del costante prurito, Yoda ha avuto anche seri problemi dentali. Ma il personale dell'ospedale sapeva che avrebbero potuto aiutarla, bastava prendersi cura di un problema alla volta.

Di nuovo come un bel pastore tedesco

Tracey Miiller, responsabile delle operazioni sul campo di AHS che faceva parte del salvataggio di Yoda, ha visitato la cagnolina una volta che ha iniziato a sentirsi meglio. Era contenta dell'operazione di salvataggio e ciò che seguì fu un enorme successo. "Non si poteva riconoscere la razza quando l'abbiamo presa," disse Miiller. “Era solo una grande pila di rughe. Non si poteva nemmeno dire che fosse un cane, figuriamoci che razza era.

Fonte: Facebook / Arizona Humane Society

Dopo aver trascorso cinque mesi in ospedale Yoda è stato messo in adozione.

Una buona notizia è arrivata solo una settimana dopo, quando una famiglia ha deciso di accogliere Yoda. L'hanno ribattezzata Sasha e ora riesce a trascorrere le sue giornate con gli umani che la amano. Ha anche un fratello cagnolino di nome Jordy.

Fonte: Facebook / Arizona Humane Society

Finora l'AHS ha aiutato numerosi cani. Non hanno mai rifiutato nessun animale bisognoso di aiuto. Questo rifugio non solo salva i cani, ma offre anche altri servizi, come trattamenti medici completi, riabilitazione comportamentale e tutto ciò che può solo fare del bene ai nostri amici a 4 zampe.

Se vuoi saperne di più su Sasha, guarda il video qui sotto.

Una trasformazione notevole? Voi cosa ne pensate? condividete sui social!

Fonte

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram