Dopo aver lavato la cucina muore a 30 anni a causa di un’intossicazione provocata dai prodotti per la pulizia

Stava svolgendo le pulizie quotidiane come al solito, aveva appena tirato a lucido la cucina ma per una donna di 30 anni di Madrid non c’è stato nulla da fare.

Ha chiamato lei stessa l’ambulanza dicendo di non sentirsi bene dopo aver usato diversi prodotti per la pulizia in cucina. Ad ucciderla, probabilmente, sarebbero state le esalazioni di ammoniaca mischiate a quelle della candeggina che ha usato per igienizzare la stanza.

Le pulizie di casa fanno male, è come fumare 20 sigarette al giorno

La donna si trovava sola in casa, ha chiamato i soccorsi dicendo che si sentiva svenire quando l’ambulanza è arrivata in casa non è riuscita ad aprire la porta e sono dovuti intervenire gli operai.

La 30 enne sarebbe morta a causa di un arresto cardiaco.

Ammoniaca e candeggina insieme potrebbero diventare molto pericolose a causa delle esalazioni, queste sostanze sono presenti in molti prodotti di pulizia e non danno alcun problema normalmente ma in alte concentrazioni possono risultare fatali e provocare bruciore alla gola, agli occhi, problemi polmonari e addirittura cardiaci.

 

Fonte: Leggo.it