Dopo 3 giorni dalla nascita di suo figlio, muore improvvisamente a causa di un incredibile sfortuna

Insieme da più di quindici anni, in un momento felice della loro vita accade una tragedia, questa è la storia di una coppia innamorata: lei 31 anni e lui 32 anni, tornano a casa dall’ospedale dopo aver avuto il loro primo figlio ma succede qualcosa.

La donna racconta che aveva 14 anni quando vide per la prima volta Justin Ayers e se ne innamorò, lui suonava la chitarra ed era molto affascinante, si misero insieme e nel 2003, dopo dieci anni hanno deciso di sposarsi.

Hanno vissuto una vita ricca di avventura, componeva varie band e andavano a suonare in giro, poi lei una mattina si è svegliata e ha desiderato avere un figlio, anche lui era pronto a diventare genitore.

A settembre 2013 nasce il loro piccolo, tornati a casa dall’ospedale, lui si siede in poltrona per riposare, in quei tre giorni di permanenza forzata nel reparto di ginecologia, si era dimostrato un papà meraviglioso.


Mentre riposava, improvvisamente ha sentito un colpo, la donna non ha capito niente fin quando non sono entrati in casi i poliziotti: “E’ morto” ha detto un poliziotto.

Un proiettile vagante era partito dalla pistola del loro vicino, attraversato gli alberi della siepe che divideva i due giardini, aveva colpito Jus in testa, la finestra era aperta.

La donna ha dichiarato: “Non ho parole per giudicare la sfortuna, non so se chiamarlo destino, eravamo felici, avevo il piccolo in braccio, tre giorni di vita. Ora cerco di sostenere e di farmi sostenere grazie la mia associazione, dalle donne vedove e sfortunate come me. Devo vivere, devo farlo per il figlio che Jus mi ha dato”.

Fonte:http://www.mammeoggi.it