DONNE E CAFFE’, BERE PIU’ DI 2 TAZZE PREVIENE LA DEPRESSIONE

Un nuovo studio osservazionale pubblicato su  “Archives of Internal Medicine”, evidenzia che le donne che bevono più due tazze di caffè al giorno, avrebbero minori possibilità di cadere in depressione.

La ricerca è stata effettuata su oltre 50mila infermiere americani di circa 63 anni, che al momento dell’inizio della ricerca non presentavano sintomi legati alla malattia.

donna_caffe

Sono state seguite fino a giugno 2006, con somministrazione di questionari incentrati sul consumo personale di caffè e bevande contenenti caffeina tra il 1980 e il 2004, in particolare, è stato chiesto, nel corso dei 12 mesi antecedenti, quanto spesso erano stati consumati i caffè, le bevande senza caffeina, il tè, le bevande analcoliche con caffeina o senza e il cioccolato.



I risultati hanno evidenziato aspetti interessanti: le donne che che avevano consumato dalle 2 alle 3 tazze al giorno di caffè avrebbero evidenziato una minore probabilità (15%) di sviluppare problemi depressivi, rispetto a coloro che avevano bevuto al massimo una tazza di caffè in sette giorni.

Le donne che avevano bevuto più di 4 tazze al giorno avrebbero mostrato un rischio inferire del 20%.

Non è la prima volta che il caffè diventa protagonista della salute, dopo aver constatato i suoi effetti sulla concentrazione, l’attenzione e la prontezza dei riflessi, questo studio mostra come possa essere positivo nella prevenzione delle malattie psicologiche.

FONTE