Donatori di coccole per bambini abbandonati: l’associazione che se ne occupa

Una grande iniziativa che speriamo si possa presto diffondere in tutta Italia, sappiamo bene che l’affetto è uno dei più grandi bisogni umani e questo vale soprattutto per i bambini, specialmente quelli appena nati.

Attraverso il contatto corporeo con l’altro e attraverso la relazione con una persona che si prende cura di un bambino, il neonato ha le basi necessarie per crescere bene e sano.

Un’accurata ricerca scientifica condotta da Renè Spitz ha osservato i bambini in condizioni di deprivazione affettiva, i risultati hanno rivoluzionato la pediatria, i neonati che non ricevono adeguato affetto vanno incontro a danni irreversibili dal punto di vista motorio, dl linguaggio, affettivo e dello sviluppo mentale. Il 60% dei bambini che non ricevono amore muoiono prima dei due anni di età a causa di una specie di depressione anche se davanti ad un’adeguata alimentazione, cure igieniche e cliniche necessarie.


Da questo si capisce quanto è importante l’amore per una persona soprattutto se piccola e indifesa, in crescita, per questo motivo l’agenzia statunitense Spence-Chapin ha iniziato a reclutare volontari per neonati abbandonati dalle 2 alle 6 settimane, i volontari dedicano parte del loro tempo a coccolare questi bambini, ovviamente dopo un’accurata selezione e formazione, scattano foto con i bimbi per donarle a loro che, una volta grandi possano ricostruire piano piano la loro vita e partecipano al momento dell’inserimento nella famiglia adottiva.

In Italia l’associazione che si occupa di tutto questo è l’associazione Dharma opera nel bresciano con 300 volontari, ecco il link  ci si può iscrivere e donare in tanti modi per aiutare questi piccoli bimbi bisognosi di affetto e di cure.

image_1480115081_59896092-1