Dieta per perdere i liquidi in eccesso

Spesso ci si sente gonfi e appesantiti pur non avendo esagerato con il cibo. Si tratta della ritenzione idrica, del ristagno di liquidi che provocano un aumento della cellulite, senso di pesantezza e gonfiori. E’ importante contrastare in modo netto ed efficace il problema della ritenzione idrica, perché  nel tempo potrebbe portare a problematiche più serie.

Ci sono delle diete depurative che consentono di sgonfiarsi in modo rapido ed efficace.

Per assurdo la ritenzione idrica si combatte assumendo liquidi.  Le cause della ritenzione idrica possono essere diverse: una vita sedentaria, assunzione di poca acqua, il fumo, lo stress, assunzione di  cibi molto salati.

Per prevenire la ritenzione idrica occorre adottare uno stile di vita sano ed, eventualmente, usare integratori (come la radice di Ananas) che contrastano l’accumulo di liquidi.

Oppure seguire delle diete sgonfiante

Ecco una dieta molto veloce, da seguire per tre giorni e che consente di perdere i liquidi in eccesso.

Si tratta di una dieta ipocalorica alla quale deve succedere una dieta di mantenimento che si basa su uno schema più bilanciato con le calorie normali che permettono di ristabilire il corretto equilibrio elettrolitico. Ecco la dieta che deve essere seguita da persone che non hanno problemi di salute

Colazione

  • Latte vegetale
  • Una aetta di pane bianco tostato
  • Spuntino a metà mattina con verdura cruda  (finocchi, sedano, ecc.)

Pranzo

  • Riso con verdura
  • Insalata con foglie di spinaci , rucola e radicchio
  • Olio extravergine di oliva

Spuntino

  • Mela
  • Thè verde

Cena

  • Petto di tacchino grigliato
  • Carciofi
  • Olio extravergine di oliva

Una dieta leggerissima da seguire per soli 3 giorni avendo cura di bere molta acqua (2 litri al giorno) evitando, durante  i 3 giorni di dieta, di svolgere attività fisiche pesanti.