Dieta in gravidanza, cosa è consigliabile mangiare e cosa evitare

Ormai tutte le mamme in dolce attesa sanno che la regola del “mangiare per due” non è valido.
Durante la gravidanza è importantissimo fare delle corrette scelte nutrizionali che gioveranno a mamma e bambino.
A tal proposito è bene sottolineare che le scelte nutrizionali della madre durante la gestazione, condizionano in parte il corretto sviluppo del feto.
In una donna in dolce attesa aumenta il fabbisogno di vitamine, incluso l’acido folico, sali
minerali e lipidi. Per aiutare le future mamme nell’alimentazione quotidiana, l’Istituto Superiore di Sanità ha elaborato un decalogo di buone abitudini alimentari, vediamole:

  1. controllare costantemente le variazioni del peso e della glicemia;
  2. seguire un’alimentazione ricca di folati, importantissima contro alcune malformazioni del
    sistema nervoso, attraverso l’integrazione di acido folico secondo le indicazioni del
    medico;
  3. porre una particolare attenzione alla presenza di alimenti ricchi di vitamina B12;
  4. integrare l’alimentazione con la corretta quantità di iodio
  5. usare gli integratori specifici solo su indicazione del medico curante;
  6. seguire le norme di igiene e di prevenzione della toxoplasmosi;
  7. evitare il consumo di alcolici durante la gravidanza;
  8. prestare attenzione anche al consumo di pesce, seguendo le indicazioni dell’EFSA;
  9. utilizzare contenitori e metodi di cottura sicuri per la mamma e per il bambino;
  10. ridurre la caffeina.
    Durante la gravidanza è importante preferire cibi genuini e nutrienti, predilegendo gli alimenti freschi che, rispetto a quelli confezionati, hanno un maggiore contenuto di vitamine e minerali.
    Carni magre ben cotte, formaggi magri, sogliola, merluzzo, nasello, trota, palombo, dentice preparati arrosto, al cartoccio, al vapore o in umido.
    Frutta e verdura, fresche e ben lavate, da consumare tutti i giorni, anche per l’alto contenuto di fibre.
    Una corretta ed adeguata attività fisica, sempre previo ok da parte del ginecologo, è importante per mamma e bambino.