Sign in / Join

Da settembre si entrerà in classe alle 10 del mattino

ll governo Renzi avanza, dopo l’approvazione del DDL Cirinnà, arriva anche l’approvazione di un altro emendamento che riguarda la scuola: da settembre 2016 si entrerà in classe alle 10.

Lo dice il ministro Stefania Gialli: “Abbiamo studiato un modo per stimolare l’attenzione e la concentrazione degli alunni. Secondo il professore Ettore Porfiso, studioso e ricercatore dell’università del Kansas, negli Stati Uniti, questa sarebbe alta a metà mattina. Inutile far perdere, quindi, agli studenti, importanti ore di sonno se sono poco produttivi e non capiscono nulla di ciò che gli si dice”.

Ettore Porfiso ha commentato:

“Abbiamo condotto molti studi sulla questione e sono convinto che la scuola, a metà mattinata è migliore di cento volte almeno. Ma insomma, sapete quanto sia importante per uno scolaro aver riposato adeguatamente? Tutto fondamentale. Se non capiamo questo, allora, buttiamo per aria anni di studi. Il progetto di legge è finalmente passato. Vedrete, e lo dico soprattutto agli insegnanti, che effetti avrà il ddl sui vostri ragazzi”.

Secondo la professoressa Mariagrazia Skola, questa scelta porterà giovamento ai ragazzi che spesso dormivano in classe. Molti avevano tanto ansia, ora sono più freschi e riposati.

Anche i ragazzi sono felici di poter dormire qualche ora in più; non c’è dubbio che il Presidente del Consiglio stia cambiando il nostro Paese, cercando di svecchiarlo, ci riuscirà?

Fonte: http://www.libero-notizie.com/index.php/riforma-scuola-da-settembre-2016-si-entra-in-classe-alle-ore-10/

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi