Il cucciolo che non potrà mai diventare un poliziotto perchè troppo gentile

Abbiamo visto tutti come possono essere cani da polizia minacciosi e spaventosi. Dall’annusare i narcotici per abbattere i sospetti da un morso , il loro lavoro è ampio, importante e molto apprezzato.

Quando era solo un cucciolo di pochi mesi, Gavel si unì alle forze di polizia del Queensland, in Australia. Secondo il messaggio di benvenuto del governo locale all’epoca, il cane era “destinato a diventare un patrimonio dello stato e della comunità”

 Il piccolo pastore tedesco è apparso in una delle sue prime fotografie con un gruppo di cittadini decorato per il loro coraggio con il governatore . Era appena arrivato ed era già nelle foto ufficiali del governo.

La pagina Facebook del governatore locale ha continuato a pubblicare gli aggiornamenti su Martelletto , una delle foto da quel conto indicato sul loro prima notte presso l’Accademia del Queensland Police Service, ma non sembrava molto felice. Al piccolo cucciolo non piaceva l’allenamento di mordere e attaccare.

“Voleva solo giocare e correre”

 In altre fotografie era disteso sul pavimento o giocava , essendo molto amichevole con i visitatori. Non sembrava che il suo lavoro di poliziotto fosse assicurato.

Fu così che Gavel – che a quel punto stava già vivendo nella casa del governatore – fu assegnato a un’altra missione in linea con la sua personalità amichevole. A febbraio firmo un “contratto ufficiale” come cane da cerimonia di stato.

Ora il suo compito è “salutare visitatori e gruppi di turisti dal governo del Queensland”, per dire 7 News.

La bella attitudine di questo bellissimo cucciolo lo ha trasformato in una celebrità nel suo stato d’origine. Se ti è piaciuta questa storia, non dimenticarti di condividerla con i tuoi amici.

Fonte: 7News