Covid-19, fai attenzione a questo nuovo sintomo, si manifesta improvvisamente sulla pelle

All’inizio di questo 2020 l’umanità si è trovata a dover fare i conti con un virus totalmente sconosciuto all’uomo che in poco tempo si è diffuso in tutto il mondo, al punto da spingere l’OMS a dichiarare la pandemia.

Nonostante siano trascorsi dieci mesi e siano state mese in atto numerosi restrizioni nei vari Stati, il numero di positivi continua ad aumentare giorno per giorno e gli esperti sono sempre più preoccupati.

Scienziati e medici sono d’accordo sul fatto che il nuovo Coronavirus è imprevedibile e può manifestarsi in modi diversi. Nonostante sia una malattia respiratoria come la SARS, il Covid-19 ha colpito l’interno organismo con disturbi alla testa, all’olfatto e all’udito.

Ora un nuovo sintomo sembra essere stato riscontrato in una piccola percentuale di ammalati, si tratterebbe di una manifestazione cutanea.

Il sintomo si manifesta tramite la pelle

I sintomi classici associati al Covid sono febbre, tosse secca e difficoltà respiratorie, il Ministero della Salute ha fatto un elenco dividendoli per livello di gravità.

Sintomi più comuni:

  • febbre
  • tosse secca
  • spossatezza

Sintomi meno comuni:

  • indolenzimento e dolori muscolari
  • mal di gola
  • diarrea
  • congiuntivite
  • mal di testa
  • perdita del gusto o dell’olfatto
  • scolorimento delle dita di piedi o mani

Sintomi gravi:

  • difficoltà respiratoria o fiato corto
  • oppressione o dolore al petto
  • perdita della facoltà di parola o di movimento

I ricercatori del King’s College di Londra ha esaminato 336.000 britannici scoprendo che il 9% di quelli positivi al Coronavirus avevano sviluppato anche un’eruzione cutanea.

Questa eruzione può comparire prima o dopo la manifestazione dei sintomi del virus, ma può presentarsi anche a distanza di settimane dopo la conferma della positività.

Tim Spector, professore di epidemiologia genetica al King’s College di Londra, ha affermato di aver chiesto al governo britannico di aggiungere anche l’eruzione cutanea all’interno dell’elenco ufficiale dei sintomi di Covid-19.

Questa eruzione cutanea può essere distinta da quella classica. Infatti, nei pazienti affetti da Covid-19, il disturbo sembra presentarsi in punti localizzati del corpo, in particolare, sulle dita delle mani e dei piedi ( arrossamento e dolore).

I pazienti hanno dichiarato di aver sofferto di eruzioni cutanee per un periodo più lungo rispetto agli altri sintomi. Ci sono stati casi in cui l’eruzione cutanea è stato il primo e unico sintomo della malattia.

Prevenzione Covid-19, le linee guida del Ministero della Salute

Per prevenire la trasmissione di COVID-19:

  • Igienizza spesso le mani con acqua e sapone o usando un apposito prodotto disinfettante a base alcolica.
  • Mantieni una distanza di sicurezza da chiunque tossisca o starnutisca.
  • Indossa una mascherina quando non è possibile rispettare il distanziamento fisico.
  • Non toccarti gli occhi, il naso o la bocca.
  • Tossisci o starnutisci nella piega del gomito o usa un fazzoletto di carta, coprendo il naso e la bocca.
  • Se non ti senti bene, resta a casa.
  • In caso di febbre, tosse e difficoltà respiratorie, contatta l’assistenza sanitaria.

L’importanza della mascherina

La mascherina contribuisce a evitare la trasmissione del virus dalla persona che la indossa agli altri, ma da sola non protegge dal COVID-19 ed è da impiegare in combinazione con il distanziamento fisico e l’igiene delle mani. Segui le indicazioni fornite dalle autorità sanitarie locali.