COS’E’ IL SALE IODATO E PERCHE’ FA BENE ALLA SALUTE?

Medici e nutrizionisti lo consigliano perché fa bene alla salute e migliore la circolazione, ma cos’è precisamente il sale iodato?

In tanti non fanno caso al tipo di sale che comprano quando vanno a fare la spesa al supermercato, ma quello iodato è un tipo di sale a cui è stata aggiunta una quantità sensibile di ioduro di potassio per ristabilire il tasso di iodio che il sale aveva prima di essere stato lavato.

sale-iodato

Ma perché serve proprio questo tipo di sale?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo prima specificare che nella regione anteriore del collo si trova la ghiandola tiroidea o tiroide, le cui funzioni sono fondamentali per l’organismo.

Gli ormoni prodotti dalla tiroide sono indispensabili per la crescita, per il sistema nervoso centrale, per la maturazione sessuale e per il metabolismo e per far ciò la tiroide ha bisogno dello iodio.


Per questo motivo è bene che lo iodio non manchi nella dieta perché l’organismo ne necessita assolutamente; l’ideale sarebbe sostituire il normale sale da cucina con quello iodato, che costa di più però da grandi benefici che a lungo andare non hanno prezzo.

E’ importante leggere sull’etichetta “iodato” o “iodurato”, se ci fosse scritto “sale marino” allora quel tipo di sale potrebbe avere dosi minime di iodio.

Molti non sanno che è possibile assumere iodio in alcuni tipi di alimenti presenti in natura tra cui il pesce, ma anche vegetali e degli alimenti derivati da animali.

ATTENZIONE: Se lo iodio manca la tiroide si può ingrossare e formare il famoso “gozzo”, problema che riguarda il 10% degli italiani con picchi fino al 20% durante l’età scolare.

FONTE