Cosa succede al tuo corpo se non dormi per giorni?

Sessioni di studio che durano tutta la notte, affari importanti, nuovi bambini – la maggior parte delle persone sperimenterà un assaggio della privazione del sonno in alcuni momenti della vita. Mentre l’occasionale  mancanza di sonno  può non sembrare un grosso problema, l’impatto della privazione del sonno può essere intenso e i suoi effetti possono persistere. In circostanze estreme, la privazione del sonno può portare alla morte.

“Come società, come famiglie e individui, non abbiamo ancora apprezzato appieno l’importanza del sonno “, afferma  Terry Cralle, RN , un educatore di sonno clinico certificato a Fairfax, in Virginia. “Il sonno, insieme alla dieta e all’esercizio fisico, costituisce il fondamento stesso della buona salute”. In effetti, afferma, i tre sono così interconnessi che ognuno deve essere una priorità.

Il sonno povero cronico ci mette a rischio aumentato di gravi condizioni mediche, come  obesità, malattie cardiache e diabete. Durante il sonno, i nostri corpi secernono ormoni che aiutano a controllare l’appetito, il metabolismo e l’elaborazione del glucosio. Cattivo sonno può portare ad un aumento della produzione di cortisolo nel corpo  , noto anche come l’ormone dello stress. Inoltre, lesinare sul sonno sembra buttare fuori gli altri ormoni del corpo.  Dopo aver mangiato, si rilascia meno  insulina e questo, insieme all’aumento del cortisolo, può causare troppa glicemia nel sangue e quindi un aumento del rischio di  diabete di tipo 2 .

Ma quanto sonno ho davvero bisogno? Ognuno è diverso, ma secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), gli adulti dovrebbero arrivare tra 7 e 9 ore di sonno ogni notte. ( 1 ) E, contrariamente alla credenza popolare, dormire un’ora in più o due nei fine settimana non può compensare il sonno perso si può sperimentare nel corso di una settimana intensa. Potrebbe anche buttare fuori il tuo orologio biologico interno e portare all’isonnia della domenica sera. Attenersi a un programma di sonno coerente è il modo migliore per regolare l’orologio del corpo.

Mentre  tirare una notte intera (o più lunga)  potrebbe sembrare un’impresa da celebrare, ecco uno sguardo a quello che stai facendo.

A 24 ore: alterata coordinazione, memoria e giudizio

Scott Kelley, un veterano dell’esercito di 10 anni, conosce la privazione del sonno. Con diversi schieramenti sotto la sua cintura, Kelley ha avuto molti casi di essere sveglio più di 24 ore sul campo. “Ci sono state diverse occasioni in Afghanistan e in Iraq, dove avevo appena finito 15-20 ore di lavoro, sono tornato al mio hooch, e poi o sarebbe arrivato un attacco missilistico o si sarebbe chiamata una missione critica”, dice.

L’addestramento militare di Kelley e l’ambiente pieno di adrenalina sembravano sufficienti a tenerlo concentrato e all’erta in questa fase iniziale della privazione del sonno. Ma quello che succede in circostanze più normali è sorprendente. Le conseguenze della privazione del sonno a 24 ore sono paragonabili al deterioramento cognitivo di qualcuno con un contenuto di alcol nel sangue dello 0,10%, secondo uno studio pubblicato  sull’International Journal of Occupational Medicine and Environmental Health. 2 ) “Il giudizio è influenzato, la memoria è compromessa, c’è un deterioramento nel processo decisionale e un declino nella coordinazione occhio-mano”, dice Cralle. “Sei più emotivo, l’attenzione è diminuita, l’udito è compromesso, e c’è un aumento del rischio di morte per un incidente mortale.”

A 36 ore: la salute fisica inizia ad essere influenzata negativamente

Ora la tua salute inizia a essere a rischio. Alti livelli di marcatori infiammatori sono nel flusso sanguigno, dice Cralle, che può portare a  malattie cardiovascolari  e  ipertensione . Inoltre, gli  ormoni  sono interessati – le tue emozioni possono essere dappertutto.

Una volta che Kelley ha raggiunto 36 ore senza dormire, la sua testa ha iniziato a ronzare come se fosse  disidratato , e ha iniziato a perdere la motivazione. Le sue risposte dipendevano dal suo allenamento e, in alcuni casi, funzionava con il pilota automatico e perdeva pezzi di tempo. Una volta, è stato richiamato in servizio proprio mentre stava per andare a dormire dopo 36 ore di lavoro, ha raccontato. “Dopo un rapido briefing, ho afferrato la mia attrezzatura e sono volato via in elicottero, mi sono lasciato cadere in mezzo al nulla, e sono andato in giro alla FOB [forward operating base]. Il giorno dopo, abbiamo ripercorso la strada più pericolosa in Afghanistan centrale, ma non ricordo di aver lasciato il FOB o quasi nulla di ciò che è accaduto fino al mio ritorno alla base. “

A 48 ore: microsleep e disorientamento

Dopo due giorni di sonno, dice Cralle, il corpo inizia a compensare chiudendo per  microsleeps , episodi che durano da mezzo secondo a mezzo minuto e sono solitamente seguiti da un periodo di disorientamento. “La persona che sta vivendo un microsleep si addormenta indipendentemente dall’attività in cui sono coinvolti”, dice. I microsleep sono simili ai blackout e una persona che li sta vivendo non è consciamente consapevole che si stanno verificando.

Kelley ha sperimentato microsleeps durante questa fase della privazione del sonno. “Circa 48 ore o giù di lì, la mia mente inizia a scivolare in neutrale a volte, e mi trovo a fissare in lontananza se non mantengo la concentrazione”, dice.

A 72 ore: gravi deficit cognitivi e allucinazioni

Aspettatevi deficit significativi di concentrazione, motivazione, percezione e altri processi mentali superiori dopo molte ore insonni, dice Cralle.

“Anche le conversazioni semplici possono essere un lavoro ingrato”, osserva Kelley. Questo è quando la mente è matura per le allucinazioni. Kelley ricordò che era in servizio di guardia e vide ripetutamente qualcuno in piedi con un fucile nel bosco, pronto a introdursi furtivamente nel campo. Dopo un’attenta ispezione, decise che stava effettivamente guardando un ramo e le ombre.

Privazione involontaria del sonno: cause e sintomi

Non tutti i casi di privazione del sonno sono volontari. Insonnia ,  apnea del sonno ,  sindrome delle gambe senza riposo ,  terrori notturni ,  sonnambulismo e altri problemi possono influenzare il sonno. Vedere uno specialista del sonno se si verifica uno dei seguenti, suggerisce Cralle:

  • Eccessiva sonnolenza diurna
  • Russare, ansimare o soffocare durante il sonno
  • Una sensazione irrequieta o uno strattone alle gambe durante la notte
  • Capacità alterata di svolgere attività regolari durante il giorno
  • Lottando per rimanere sveglio quando inattivo, sia al semaforo, mentre si guarda la televisione, o la lettura
  • Bisogno di  bevande contenenti caffeina  o zucchero durante il giorno per rimanere svegli
  • Sentirsi stanco o  addormentarsi durante la guida
  • Hai bisogno di  ausili per  il sonno su base regolare