Cosa c’è davvero nella Nutella?

La Nutella piace quasi a tutti, ma sono in tanti a sconsigliare di mangiarla, in particolare tempo fa il ministro francese dell’Ecologia, Sègoléne Royal, aveva invitato a non consumarla perché contiene alte quantità di olio di palma.

Cosa c’è davvero nella Nutella? Stando ad alcune prove fatte da due redattrici di Verbraucherzentrale Hamburg nella crema di nocciole più famosa del mondo ci sarebbero due terzi di zucchero bianco e olio di palma, piccole quantità di nocciole, cacao e latte scremato in polvere.

Da diverso tempo la Ferrero viene attaccato per i suoi prodotti a base di olio di palma e la casa produttrice è corsa ai ripari con una compagna di immagine, sfruttando anche la popolarità dell’EXPO dello scorso anno, diventando sponsor ufficiale.

Sul sito di Nutella sono elencati gli ingredienti utilizzati senza percentuali, l’azienda afferma con sicurezza che lo zucchero per il 75% proviene da barbabietole non OMG e per il 25% di zucchero di canna certificate.



Per l’Olio di Palma l’azienda dichiara: “proviene totalmente da piantagioni certificate secondo lo standard Rspo, che definisce norme di tutela ambientale e sociale”.

Stando a una ricerca de Il Fatto Alimentare esistono, in commercio, altre 50 creme spalmabili e ognuna ha valori nutritivi migliori della Nutella, costano di più ma contengono mediamente il 40% delle nocciole contro il 13% dell Ferrero, meno zucchero, più cacao magro e niente olio di palma. Il sapore è diverso? Forse è proprio quello che dovrebbe avere una cioccolata alla nocciola.

Fonte