Coppia: l’amore può rinascere con lo stesso partner?

Se volessimo riassumere brevemente l’iter delle coppie si potrebbe dire che ci si innamora, diventa la passione che può durare per poco o lungo tempo e poi si arriva ad un punto in cui l’eros cala o si spegne. A quel punto o ci si  lascia o si sta insieme per i figli o per comodità ed interessi economici. Molte coppie pensano che il pathos debba forzatamente diminuire e che a un certo punto i due partner si conoscono talmente bene che non c’è più niente da scoprire l’uno dell’altro e la coppia non ha più niente di vitale e creativo da esprimere. Le cose possono andare diversamente? Qual’è il segreto di quelle coppie che continuano ad innamorarsi nel tempo? Perchè a volte l’amore si spegne?

Spesso l’errore maggiore è quello di essere convinti di conoscere del tutto il partner, così questo perde il mistero e diventa il “solito”, qualcosa di così familiare da sembra fraterno o un pò estraneo, si vede con troppa chiarezza la parte negativa del suo carattere e questa cosa inizia a non piacere.

Per cui l’attrazione e la stima scemano, con la convinzione che ” in amore le cose vanno così”, ma il realtà la totale conoscenza dell’altro è solo presunta e spesso contaminata da pregiudizi,  paure e modelli preesistenti di riferimento.



Molti si fermano davanti a questo primo ostacolo, accontentandosi e soffrendo, quando invece basterebbe andare oltre per scoprire un mondo tutto nuovo.

Riscoprirsi e amarsi di nuovo è possibile. Può capitare che dopo la prima “Ondata” di conoscenza il partner non piaccia più davvero e in quel caso non c’è altro da fare, ma se fin dall’inizio c’è sempre stata una misteriosa affinità tra i due, l’innesco di una nuova onda d’amore è possibile.

Per farlo, bisogna dare alla coppia terreni nuovi e nuove esperienze come viaggi, progetti, contesti e attività, aprire nuovi sguardi all’altro e pensare a se stessi senza scindere la coppia. L’amore vero può rinascere tante volte con lo stesso partner e quasi sempre ci riesce.