Contro l’affaticamento scopri 10 cibi energizzanti naturali

Volete ritrovare le energie in modo naturale? Una sana alimentazione è importante per stare in forma, lo stress e la convalescenza dopo una malattia possono farci sentire stanchi e deboli, esistono degli alimenti energizzanti che possono aiutarci, vediamo quali.

stanchezza


Ginseng

Si tratta di un rimedio naturale tonico e stimolante per il nostro corpo, si ricava dalla radici di alcune piante perenni che appartengono alla famiglia della Araliacee. Si usa per ridurre stanchezza e migliorare la resistenza alla fatica, si consiglia di usarlo durante i periodi di convalescenza per guarire più rapidamente.


Erba Mate

Si tratta di una bevanda che viene consumata in America Meridionale, efficace per recuperare energie perdute durante la giornata, dona benessere immediato.


Maca

La maca è una pianta proveniente dalle Ande, viene conosciuta come Ginseng Peruviano, da essa vengono poi ricavati integratori naturali con proprietà energizzanti. La maca è ricca di vitamine e minerali e stimola la fertilità grazie alle sue proprietà afrodisiache.


Germe di grano

L’assunzione di germe di grano si usa in caso di affaticamento o carenze nutrizionali, il germe di grano è un embrione del frumento e contiene sostanze che aiutano a far crescere le piante. E’ ricco di  calcio, ferro, potassio e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina D e acido folico.


Lievito alimentare


Questo lievito è inattivo e viene usato come integratore, si vende sottoforma di scaglie o in polvere e può essere usato a crudo come condimento per pasta, verdure o nella preparazione di formaggi vegetali. Ricco di ferro e vitamine del gruppo B, rafforza unghie e capelli ed ha effetti benefici su flora batterica e intestinale.


Guaranà

Si tratta di una pianta originaria dell’Amazzonia, viene usata per stimolare il sistema nervoso centrale e la perdita di peso, favorendo la lipolisi, cioè l’aiuto a sciogliere i grassi durante l’esercizio fisico.


Bacche di acai

Sono ricche di antiossidanti per proteggere cuore e circolazione, hanno proprietà anti-infiammatorie, disintossicanti e anti-cancro. Si possono usare in polvere per bere frullati e bevande, oppure come succo fresco e frutti essiccati.


Fieno greco

Il fieno greco si può usare come germogli da preparare in casa e viene consigliato per aiutare l’organismo nei momenti in cui si sente debilitato dopo la convalescenza, inoltre, integra molto ferro perfetto per contrastare l’anemia.


Spirulina

E’ una microalga verde-azzurra che si usa per la formulazione di integratori naturali e per arricchire condimenti come il gomasio. Si tratta di un’alga energizzante e super-nutriente, ricca di ferro.


Crema di Budwig

SI tratta di un alimento energizzante perfetto per la colazione e per allontanare il senso di fame fino all’ora di pranzo. E’ un pasto ricco ed equilibrato, al quale può essere unito del succo di limone o accompagnato da una macedonia di frutta fresca.