Consiglio importante del dottore rivolto a tutti i genitori: “Spegnete il cellulare quando i vostri figli si fanno il bagno”

L’estate è qui e così inizia anche la stagione balneare! Quindi è particolarmente importante tenere traccia dei bambini in modo che non si verifichi alcun incidente sgradevole. Pertanto, il dottore Niklas Larsson ha ora un consiglio per tutti i genitori questa estate. 

Un annegamento di solito avviene in modo rapido e silenzioso. È quindi incredibilmente importante avere costantemente i bambini sotto controllo. 
– I bambini di età inferiore ai tre anni cadono facilmente e possono anche annegare in acqua mentre si sistemano perché hanno difficoltà a rialzarsi. L’acqua non deve essere profonda per essere pericolosa, afferma Niklas Larsson, anestesista e responsabile medico dell’ospedale universitario di Norrland, in un comunicato stampa della regione Västerbotten.

Consiglio vitale: metti via il cellulare

Ora il dottore Niklas Larsson chiama tutti i genitori che portano i loro figli in acqua quest’estate: lascia il cellulare e non lasciare mai i bambini incustoditi.

– Quando si tratta di bambini, tutti sono particolarmente sensibili a pericoli. Il mio consiglio per i genitori quest’estate è di non lasciare mai i bambini incustoditi se c’è acqua a breve distanza. Anche se sei in una spiaggia con molte persone, non è sicuro che qualcuno veda qualcosa di grave data l’estrema confusione. È questione di secondi che un bambino cada sotto la superficie dell’acqua, afferma Niklas Larsson.

“Non immergerti in acque poco profonde”

È anche importante non immergersi mai in acque sconosciute. Guarda sempre attentamente com’è strutturato sotto la superficie dell’acqua. 
– Ho visto troppe persone che arrivano con ferite al collo, specialmente nelle vertebre superiori. Non immergerti in acque poco profonde, afferma Niklas Larsson nel comunicato stampa.

Secondo la Swedish Life Rescue Society , l’anno scorso 135 persone sono morte in incidenti di annegamento. Un forte aumento rispetto alla cifra del 2017, (92).

Tienilo a mente quando porti i bambini in spiaggia quest’estate! Aiutaci a diffondere ulteriormente questo argomento per prestare attenzione ad amici e conoscenti.