Sign in / Join

Come usare l’aria condizionata in modo sano: i consigli dello pneumologo

Se usata nel modo giusto l’aria condizionata non è dannosa perchè riduce l’umidità, causa principale di malesseri e disagi, a dirlo è lo pneumologo Gennaro D’Amato, napoletano, in occasione del “IX World astha allergy & copd forum” a San Pietroburgo, in occasione di una lezione sulle variazioni climatiche e patologie respiratorie, l’esperto spiega ad un’intervista del Mattino cinque regole da osservare per usufruire al meglio del refrigerio che offre il nostro climatizzatore.

La prima è il flusso d’aria che non deve essere troppo freddo, meglio regolare il termostato su livelli bassi perchè il divario tra temperatura esterna e quella interna non sia eccessiva, in pratica tenersi sui cinque/sei gradi in meno.

(continua dopo la foto)

come-scegliere-condizionatore

Gli sbalzi sono pericolosi perchè il freddo eccessivo danneggia il nostro sistema immunitario delle vie respiratorie provocando infiammazione e lo predisponendolo a patologie come raffreddore, infiammazione, bronchite, raffreddore, mal di gola, dolori muscolari, articolari, torcicollo, emicrania.

Per evitare tutto questo meglio orientare i bocchettoni dell’aria fredda verso l’alto e spegnere durante la notte l’apparecchio o ridurre l’erogazione alle prime ore del mattino, cura particolare va riservata a bambini e anziani, se si è sudati meglio asciugarsi prima evitando così di far abbassare la temperatura corporea troppo velocemente.

Importante è la manutenzione dei filtri, si raccomanda una pulizia regolare degli impianti, se questa non avviene si potrebbe andare incontro a disturbi seri perchè si possono annidare microrganismi patogeni.

Il dott. D’Amato aggiunge anche che potrebbe essere presente nei condizionatori la legionella, il bacillo che provoca polmonite con febbre, sintomi gastrointestinali e tosse, una malattia che se non diagnosticata subito in modo corretto, quindi non curata con gli opportuni antibiotici, potrebbe aggravarsi e portare perfino alla morte. Se non sono integri i filtri devono essere sostituiti, se vi recate in hotel o centri termali è bene accertarsi che queste norme igieniche vengano seguite.

FONTE LEGGO.IT

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Accedendo acconsenti all'utilizzo dei cookies in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia di cookies e privacy. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi