Come scegliere il costume da bagno in base al proprio fisico

L’estate si avvicina e non sapete quale costume scegliere che si adatti perfettamente al vostro fisico? Niente panico, ci pensiamo noi: ecco una guida su come scegliere il costume adatto al vostro corpo. Leggete.

costumi-da-bagno

Quando siamo in costume da bagno le imperfezioni vengono fuori, ma scegliendo il modello giusto che si adatta al nostro fisco e alla nostra forma, potrebbe diventare una vera e propria arma di seduzione.

Ma come fare a trovare il costume adatto al proprio corpo?

Prima di procedere all’acquisto bisogna dare una selezione in base alle caratteristiche del proprio fisico, non ha senso provare un tanga se il fondoschiena non è perfetto o un reggiseno mini se il décolleté è generoso.

Il costume va provato con calma, si deve valutare ogni dettaglio davanti allo specchio; un problema molto comune tra le donne è quello di avere fianchi più robusti rispetto alla zona del seno, in questo caso è meglio scegliere le combinazioni mutandine e reggiseno di taglie diverse.

Nella scelta bisogna anche tener conto dell’uso che si farà col costume, se si pensa di fare sport in acqua e sulla spiaggia allora ci vuole un modello che aderisca perfettamente al corpo facilitando movimenti e spostamenti audaci.

I dettagli in metallo possono essere fastidiosi e creare irritazioni con il sudore e il sole, le coppe imbottite asciugano con lentezza, i costumi chiari e non foderati possono diventare trasparenti a contatto con l’acqua.

Avete pancia e fianchi troppo pronunciati? Il costume intero sagomato è la scelta giusta, perfetti anche i modelli con fasce orizzontali in vita o con inserti verticali sui fianchi.

Se volete forzatamente il due pezzi, scegliete modelli con il reggiseno a ferretto o bustino e la mutandina più alta sui fianchi e sagomata; evitate i colori troppo accessi, le fantasie, i modelli vistosi, che attirano troppo l’attenzione e possono evidenziare il vostro fisico non proprio perfetto.

Se avete cosce e glutei abbondanti, scegliete i costumi interi molto scollati con bretelline sottili e con qualche decoro sul pezzo di sopra che aiuterà ad attirare gli sguardi verso il décolleté, distogliendo l’attenzione dalla parte inferiore del corpo. Ideali le strisce diagonali, gli scolli dritti o quadrati, gli inserti verticali sui fianchi, ok tutte le fantasie purché non vistose.

Se volete il due pezzi, scegliete i modelli a triangolo, a fascia, leggermente imbottiti o a balconcino con slip a taglio classico e sgambato.


Mai sentito parlare del tankini? Si tratta del due pezzi con canottiera al posto del reggiseno e un pareo annodato sui fianchi, per minimizzare la parte bassa del corpo.

Evitate costumi con slip ultra ridotti o a pantaloncino, modelli con spalline troppo sottili, con dettagli sui fianchi o fantasia a strisce verticali che accentuano le parti sproporzionate del corpo dalla vita in più.

Siete basse? Nessun problema, c’è il costume perfetto anche per voi. Per ottenere un effetto “allungante” optate per un costume intero, un modello classico a tinta unita in modo da creare una linea verticale e continua di colore sulla figura.

Ottime anche le scollature profonde sia davanti che dietro, mentre le sgambature accentuate vanno bene solo se il fisico è minuto. Per il due pezzi, scegliete un modello con reggiseno trattenuto da spalline sottili e slip dirotti e sgambati. No a reggiseni allacciati dietro al collo che accorciano il busto, slip alti, fantasia grandi ed evidenti.

Per il seno piccolo è bene scegliere li due pezzi con il classico reggiseno a triangolo, magari con delle applicazioni come paillette e strass, ricami particolari che attirano l’attenzione.

Vanno bene anche i reggiseni a balconcino, i push-up con slip classici, i modelli sgambati che slanciano la figura e danno un tocco di femminilità.

Evitare i reggiseni a fascia e imbotti, no a slip molto alti o a calzoncino che andrebbero a “dilatare” la parte bassa del corpo.

Se avete un fisco “acerbo”, che non ha ancora tutte le curve femminili, si possono scegliere modelli come il due pezzi con slip sgambato e laccetti sottili che esaltano i fianchi, mutandina a vita bassa o pantaloncino.

Sopra, scegliete reggiseni a triangolo o a fascia con spalline sottili, mentre se preferite il costume intero, optato per il modello olimpionico con ampio scollo.

Vanno bene colori chiari e vivaci, fantasie floreali, inserti, cuciture, ricami, volant, tutto ciò che serve per evidenziare le curve.

Sono da evitare i bikini ultraridotti, le fantasie minute, i costumi scuri che accentuano la magrezza, i modelli troppo castigati o quelli con dettagli verticali.