Come sarebbe bello rivedere Candy Candy, perchè non lo trasmettono più? (guarda i video)

Il primo Ottobre il cartone animato più amato di sempre dalle bambine di tutto il mondo, Candy Candy, ha compiuto 40 anni dalla sua prima messa in onda, la piccola orfanella alla quale abbiamo tutti imparato a volere bene è diventata una donna, sappiamo bene che la dolcissima Candy avrà sempre un posto nel cuore delle quarantenni e trentenni che negli anni ottanta seguivano giornalmente le sue vicende, bambina prima e ragazza poi spesso triste perchè colpita da tantissime disgrazie anche se alla fine era il simbolo di una donna indipendente che si rialzava nonostante tutte le avversità.

Una ragazza senza genitori, prima di condizionamenti familiari, si comportava come un maschiaccio, viaggiava da sola, lavorava, e tutto questo in un cartone ambientato nei primi anni del novecento.

Pensieri e ricordi a parte, rimane un mistero su questa bella storia, un quesito che aleggia: perchè non lo trasmettono più in televisione?


Quasi tutti i cartoni famosi negli anni ottanta sono tornati sul piccolo schermo ma Candy non viene trasmessa dal 1997, perchè? Una controversia legale sui diritti tra l’autrice del manga e dell’illustratrice.

Nei primi anni novanta l’illustratrice Yumiko Igarashi ha tentato di rivendicare tutti i diritti di Candy Candy mettendo su un’attività di merchandising con i suoi disegni senza il consenso dell’autrice Mizuki. Così la giustizia giapponese nel 2001 ha ribadito che i diritti di sfruttamento dell’immagine di Candy spettano ad entrambe. Nonostante tutto niente si è messo a posto, non si è arrivato ad alcun accordo e la trasmissione del cartone animato e il merchandising collegato ad esso è stato bloccato, ci restano solo dvd, vecchie videocassette e se vi va la possibilità di poterlo rivedere online gratis cliccando sul nostro link alla fine dell’articolo.

 

RIVEDI TUTTE LE PUNTANTE DI CANDY CANDY QUI