COME REALIZZARE IL BARATTOLO DELLA CALMA CON IL METODO MONTESSORI

Oggi vediamo come realizzare il barattolo della calma del metodo Montessori che permette di riportare la calma ai più piccoli, bastano poche cose e qualche minuto.

Serve un barattolo di vetro trasparente o una bottiglia munito di tappo, della colla glitter, pailettes e brillantini: in una ciotola misceliamo la colla glitter con acqua calda, poi aggiungiamo brillantini o paillettes e travasare nella bottiglia. Nota importante: non riempire troppo il barattolo e accertarsi che chiuso bene.

Si può colorare l’acqua utilizzando dei coloranti alimentari che si trovano nei negozi dedicati alla pasticceria; inoltre, è possibile sostituire l’acqua con del sapone trasparente come quello usato per le mani o i piatti.

Questo barattolo può essere usato ogni volta che i bambini sembrano irrequieti o stressati, i brillantini e i colori riescono ad attirare la loro attenzione e trasmettergli tranquillità.



Si usa anche quando gli adulti vogliono ottenere l’attenzione del bambino che piange o che è distratto e svogliato, basta scuotere il barattolo, resteranno incantati dalle paillettes che si muovono fino a toccare il fondo.

Il barattolo della calma con il metodo Montessori prevede che vengano predilette le tonalità del blu perché infondono serenità e allentano le tensioni.

Se non volete usare contenitori in vetro, potete optare per quelli in plastica, quindi è possibile riciclare bottiglie di plastica di bevande e detersivi, anche colorate. Inoltre, per arricchire il tutto, si possono aggiungere brillantini e perline, daranno un tocco in più.

Fonte.