Come lucidare l’oro con rimedi naturali senza danneggiarlo

Volete lucidare il vostro oro senza ricorrere a prodotti chimici? Ecco come renderlo brillante con dei rimedi fai da te. Leggete.

La vostra fede d’oro ha delle brutte macchie? Volete rendere i vostri gioielli più brillanti? In questo articolo vi spiegheremo come lucidare l’oro con metodo fai da te, senza grande sforzo.

Ci servono: una pentola d’acqua, dell’alcol denaturato, sapone per piatti e ovatta.

Mettete dell’acqua in una pentola o pentolino a seconda della quantità di oggetti da pulire, immergeteli e portate ad ebollizione, fate tutto a fuoco lento in modo che l’acqua non evapori in fretta.


Aggiungete poi il sapone dei piatti in quantità adeguata e fate agire per dieci minuti; svuotate la pentola e sciacquate gli oggetti con acqua fredda, strofinate per bene e noterete subito che il gioiello sarà molto più lucido e pulito di prima.

LEGGI ANCHE: COME PULIRE IL BOX DOCCIA

Asciugate bene con un panno, anche un canavaccio da cucina è ottimo, fate attenzione che l’oggetto non rimanga umido, poi a questo punto, se lo desiderate, passate alla fase di lucidatura.

Per lucidare l’oggetto, prendete dell’ovatta e aggiungete una spruzzata di spirito o alcol denaturato, strofinate con forza sull’oro e non trascurate nessuna parte, pulite le parti sia interne che esterne e il risultato sarà perfetto, potrete così dire addio al sidol per pulire il vostro oro.