Come indossare i tacchi senza avere male ai piedi

Belli da vedere, ma dolorosi, avvolte, da indossare. Di cosa stiamo parlando? Ovviamente dei tacchi! Inutile negarlo, ogni donna, almeno una volta nella vita, si è ritrovata a ritornare a casa scalza con un bel paio di scarpe con i tacchi in mano. Come fare, quindi, per indossare i tacchi senza avere male ai piedi? Scopriamolo assieme!

Alcuni consigli utili

Se desiderate indossare i tacchi senza avere male ai piedi potete provare ad utilizzare delle solette ergonomiche in gel, da applicare proprio nella parte dove il piede appoggia, in modo tale da scaricare tutto il peso corporeo. La consistenza gommosa della soletta, infatti, sembra aiutare ad ammortizzare l’appoggio del piede e, di conseguenza, a sentire meno dolore.

In alternativa vi consigliamo di indossare i tacchi in casa con un paio di calzini spessi e di scaldarli con il phon. Il calore prolungato aiuta la pelle delle scarpe ad ammorbidirsi e quindi ad  allargarsi grazie allo spessore del calzino. Un altro valido trucchetto consiste nel mettere i tacchi in freezer on dei sacchetti pieni di acqua dentro. Una volta congelata, infatti, l’acqua aumenta di volume e allarga le scarpe.

Il trucchetto delle modelle

Chi meglio delle modelle può sapere come fare ad indossare i tacchi senza avere male ai piedi? Ovviamente nessuno e proprio per questo motivo vi interesserà sapere che alcune modella hanno dichiarato che per evitare il dolore legano insieme il terzo e il quarto dito del piede con dello scotch medico. In quella zona del piede, infatti, passa un nervo che viene sollecitato ogni volta che si indossano i tacchi. Legando queste due dita insieme, eviterete di farle allargare e di sentire il classico dolore. Provare per credere!