Come favorire in modo naturale il concepimento di un maschio o di una femmina?

Vi siete mai chieste se c’è un modo per favorire il naturale concepimento di un maschio o di una femmina? Cosa c’è di vero e cosa appartiene alla leggenda? Io ne ho usato uno ed è funzionato!

Intanto è importante sapere che è l’uomo che determina se sarà un maschio o una femmina con il cromosoma X o Y.

Rimanere incinta di una femmina

E’ possibile favorire il naturale concepimento di un maschio o una femmina? Sì, secondo alcune teorie anche se nessuna è stata scientificamente provata.

Sembrerebbe che a determinare maschio o femmina nel bambino possa influenzare il periodo dell’ovulazione, se si farà l’amore nel periodo precedente all’ovulazione sarà maschio se si programmerà dopo allora sarà femmina.

Se si desidera un maschio i rapporti dovrebbero coincidere con il giorno esatto dell’ovulazione per favorire così gli spermatozoi Y più veloci, se si desidera una femmina bisognerebbe allora fare l’amore due o tre giorni prima dell’ovulazione per avvantaggiare così gli spermatozoi X che  avrebbero più probabilità di essere ancora vitali quando l’ovulo viene rilasciato perchè sono più resistenti.

C’è però da sottolineare che su studi effettuati su grandi numeri non c’è alcuna differenza di fatto.

Anche l’alimentazione svolge un ruolo importante per determinare maschio o femmina, con gli alimenti ricchi di sodio e potassio aumenta la possibilità di avere un bimbo, con gli alimenti ricchi di calcio avrai una bimba. Scientificamente, va detto, non è mai stata evidenziata alcuna relazione tra i due fattori.

La posizione adottata durate il rapporto potrebbe influire (e questo, vi confesso è quello che è capitato a me, sarà coincidenza oppure no) una penetrazione profonda favorisce gli spermatozoi veloci quindi la possibilità di concepire una femmina (donna che al momento dell’eiaculazione sta sopra l’uomo), mentre se la penetrazione è poco profonda sono avvantaggiati gli spermatozoi X (maschio) se la donna sta sotto l’uomo.



Altro fattore potrebbe essere quella delle fasi lunari, queste influenzano le maree potrebbero anche entrare in gioco nella casualità della scelta tra figlio maschio o figlia femmina.

Una luna crescente favorisce la nascita di una femminuccia mentre la luna calante quella di un maschietto.

Garanzie scientifiche praticamente zero. Provarci cosa costa alla fine?

Nella procreazione assistita è possibile determinare scientificamente maschio o femmina, i metodi sono due: uno consiste nel selezionare uno spermatozoo prima del concepimento che feconderà la cellula, il margine di errore è il 20% circa, il secondo metodo consiste nel fecondare dell’utero all’esterno diversi embrioni, farli sviluppare e successivamente prelevare delle cellule da essi per analizzarne i cromosomi, il margine di errori in questo caso, c’è da dire, è praticamente nullo.

 

 

fonte