Come diventare blogger e fare successo

Diventare blogger di successo e avere fama in rete è il tuo sogno ma non sai da dove iniziare? Cercheremo di spiegarti quali sono i passaggi fondamentali per aprire un blog e iniziare a farsi conoscere, devi sapere che a fare la differenza non è aprirne uno, quanto di trasformare la propria passione in un grande successo e poi iniziare a guadagnare.

È sempre più comune pensare che fare il blogger voglia dire fare soldi senza lavorare, oppure, farli comodamente da casa, spesso queste sono le motivazioni che spingono le persone a provare e sono anche quelle che determinano il fallimento.

Se pensi di iniziare il progetto di un blog solo per fare soldi, sicuramente non riuscirai a farne, questo perché è importante avere delle idee, dargli forma e puntare su un qualcosa che deve essere una passione da coltivare giorno dopo giorno.

Solo lavorando sodo si possono ottenere dei risultati e questo vale anche su internet, ci vogliono anni per crearsi un nome o tirare su un brand di successo, inoltre, il nome fa la differenza, deve essere scelto con cura perché diventerà un punto di riferimento per la tua nicchia, ovvero, per le persone che vuoi raggiungere.

Il primo step è quello di aprire un blog, il secondo è quello di guadagnarsi la fiducia delle persone di una determinata nicchia e questo non è semplice, anche a causa dell’elevata concorrenza nei vari settori.

INDIVIDUA IL TUO MODELLO DI BUSINESS  

Se vuoi diventare un blogger di successo devi capire qual è l’argomento che dovrai affrontare e seguire la tua passione, questo è il passaggio più complesso per gli aspiranti blogger.

Individua il tema e portalo avanti con costanza, lavora sul modello di business, non ti fermare ai primi ostacoli e non pensare solo a guadagnare, almeno all’inizio, dovrai puntare sulla qualità e investire il tuo tempo per offrire un qualcosa che valga la pena consultare.

È ovvio che il blog deve essere un canale per guadagnare ma ci vuole il giusto tempo, bisogna creare una strategia vincente e poi capire in che modo poter monetizzare, per esempio: una fashion blogger può provare a fare l’influencer, così come un food blogger.

Le fonti di guadagno devono essere diversificate: creare contenuti sponsorizzati, creare spazi pubblicitari, lavorare con le affiliazioni, le strade sono davvero tante.

CREA IL TUO BLOG

Per diventare un blogger, qualunque sia l’argomento scelto, bisogna creare un blog, un sito web che può essere aggiornato su cui pubblicare articoli.

Inizialmente, si può anche crearlo gratuitamente per una prima esperienza editoriale, ma successivamente, bisogna passare a qualcosa di più professionale che diventi la base di partenze per costruire il brand.

Bisogna lavorare sodo, proporre buoni contenuti e ricordarsi anche di affidarsi a qualcuno per il posizionamento su Google del blog, un aspetto importante se si vuole essere trovati facilmente dai motori di ricerca.

APRI PROFILI SOCIAL DA COLLEGARE AL BLOG

Per diventare blogger di successo non basta avere un blog, bisogna cercare di raggiungere più utenti possibili e per farlo bisogna affidarsi anche ai profili social.

Non tutti i profili sono adatti alle attività, per esempio, per i fashion blogger e i food blogger il migliore è Instagram, la pagina Facebook è utile per le aziende oppure per utilizzare gli strumenti di advertising a disposizione.

Chi lavora nel settore tecnologia può preferire Twitter, un canale che permette di avere discussioni attive e che quindi assicura una comunicazione più diretta.

Insomma, bisogna lavorare su più canali per cercare di arrivare a un pubblico maggiore, la tua attività deve farsi conoscere e usare i social è sicuramente il modo migliore.

FATTI CONOSCERE DAGLI INFLUENCER DELLA TUA NICCHIA

Dopo aver creato il blog e i profili social, hai iniziato ad avere visite e ad aumentare i follower, sei sicuramente sulla strada giusta, ma è necessario fare un altro passo, quello di farti conoscere da colleghi, clienti, lettori e influencer della nicchia.

Bisogna creare delle connessioni reali e virtuose, non basta pubblicare, non basta creare post e pubblicarli sui social; un errore di molti influencer famosi è quello di non dialogare mai con i propri seguaci, non rispondono ai commenti né ai messaggi privati.

In alcuni casi questo atteggiamento è dovuto alla grande mole di lavoro c’è dietro, ma tanti altri danno per scontato di essere seguiti, non prestando cura e attenzione al dialogo con i followers.

Se per dei vip o degli influencer del settore, questo passaggio può non comportare nessun problema, tu che sei alle prime armi, non puoi permetterti di perderti nemmeno un seguace, dovrai creare relazioni, rapporti e legami.

CREA UN PIANO REDAZIONALE

È importante avere un piano redazionale, una sorta di scaletta degli argomenti da trattare, questo ti permette di organizzare il lavoro e le pubblicazioni sul tuo blog.

Dovrai scegliere di volta in volta cosa pubblicare e con quale frequenza, la costanza è essenziale ma non dovrai esagerare se non hai nulla da dire.

Alcuni blogger aggiornano quotidianamente il proprio blog senza prestare molta attenzione alla qualità di contenuto, limitandosi solo a mostrare ai lettori che si tratta di uno spazio sempre attivo e aggiornato.

Assolutamente sbagliato. Il blog può essere anche aggiornato due volte alla settimana o una volta ogni quindici giorni, la cosa su cui dovrai focalizzarti sarà l’argomento e il contenuto, che dovrà essere interessante, esaustivo e dovrà stimolare il lettore nel tornare a leggere nuovi post.

Un testo completo, informativo e interessante e, ancor di più, la cura e la qualità di tutti i contenuti del blog saranno, insieme allo studio e alla costanza, la spinta che ti occorre per arrivare al successo.