COME CURARE IN MODO NATURALE LA SINDROME PREMESTRUALE

La sindrome premestruale (PMS) è un disturbo che colpisce in modo più o meno grave 8 donne su 10, ma per fortuna solo il 10% di esse presenta sintomi che impediscono di condurre uno stile di vita normale in quei giorni.

sindrome-premestruale-acidi-grassi

La PMS è connessa alle variazioni di ormoni che caratterizzano il ciclo mestruale femminile, quando i livelli di serotonine nel corpo si abbassano, si hanno sbalzi di umore, insonnia, aumento dell’appetito, dolori e spasmi.

La seratonina, chiamata anche ormone dell’umore, è una sostanze chimica responsabile a livello cerebrale del controllo dell’appetito, del sonno, dei cambi di umore e così via.

Quali sono i sintomi della PMS?

I sintomi possono essere vari e di vario genere, ma per trattarsi di PMS, la donna deve avere almeno cinque dei seguenti sintomi ( di cui almeno uno dei primi 4) in un periodo più o meno ampio tra i giorni dell’ovulazione al ciclo successivo.

I sintomi: 

1. Umore pessimo

2. Provare tensione a ansia anche senza motivo

3. Cambi di umore rapidi


4.Mostrare rabbia, irritabilità continuata

5. Perdere interesse nelle attività giornalieri normali

6. Difficoltà di concentrazione

7. Sentirsi stanche, spossate, prive di energie

8. Percepire un improvviso e insolito aumento dell’appetito

9. Insonnia o bisogno di dormire di più

10. Sentirsi sul punto di scoppiare, sentire di essere al limite

11. Avere sintomi fisici come aumento di peso, gonfiore, dolore o ingrossamento del seno, nausea, mal di testa, dolori muscolari.

Come prevenire e curare la Sindrome Pre Mestruale?

Vediamo come eliminare i sintomi della PMS in modo naturale:

  • Dormire otto ore a notte
  • Ridurre lo stress quotidiano con il ridimensionamento dei compiti e ritagliandosi spazi di relax
  • Fare sport regolarmente che aiuta a scaricare la tensione, la rabbia e l’aggressività
  • Abolire i cibi confezionati o in scatola
  • Assumere magnesio nei giorni 10 precedenti al ciclo ( questo minerale migliora l’umore e previene spasmi muscolari)
  • In caso di necessità, ricorrere all’agnocasto, pianta molto nota nel Medioevo famosa per la sue proprietà regolatrici degli ormoni e può aiutare a migliorare i sintomi della PMS. Per i dosaggi e le modalità di assunzioni rivolgersi al proprio medico curante.