“Com’è andata a scuola?” ecco le domande da fare per ricevere una risposta

Perchè i figli non hanno mai voglia di raccontare ai genitori com’è andata a scuola? A rispondere a questa domanda ci ha provato una blogger del Washington Post, Meghan Leahy, madre di tre figli.

Quando i bambini tornano a casa sono pieni di informazioni, questo è uno dei motivi per il quale preferiscono non essere stressati con domande e interrogatori, forse anche per paura di essere giudicati? Sarebbe meglio parlare con loro divagando, prendendo spunto da un argomento che a loro piace particolarmente, per poi arrivare alla domanda che avevamo pensato di fare inizialmente, ma senza andare dritto al punto, facendo domande traverse che alla fine potrebbero comunque dare la risposta che aspettavamo.


Leggi anche:

Chiedere come è andata a scuola ai figli sarebbe sbagliato, ecco perché

 


Ecco di seguito alcune domande che potreste rivolgere ai vostri figli al ritorno da scuola alle quali potrebbero rispondere con più facilità:

Cosa ti è successo di bello oggi a scuola?

C’è qualcosa di brutto che è successo oggi a scuola?

Cosa ti ha fatto ridere oggi?

Qual è il posto che ti piace di più della scuola?



La frase più simpatica che hai sentito oggi.

Hai aiutato qualcuno oggi?

Cosa hai imparato oggi?

Ti sei annoiato oggi?

Con chi vorresti essere più gentile in classe?

Cosa hai fatto a ricreazione?

La persona più divertente della tua classe?

fonte