Giugno 3, 2019

Redazione DonnaWeb

Chiede al marito di fare un figlio con la fecondazione assistita ma l'imbroglio che gli fa è incredibile

Una donna di 38 anni ha ingannato il marito per un anno dopo la fecondazione in vitro ma le è costata molto cara, in tutti i sensi.

Questa strana storia è giunta da Mosca e sta facendo il giro del web, sta facendo ridere tutti, perchè è alquanto bizzarra.

Yana Anokhina una donna di 38 anni ha ingannato il marito, senza un motivo apparente, chiedendogli la fecondazione assistita, facendogli credere che il bambino nato fosse proprio il frutto del suo seme.

Pubblicità

In realtà la signora è stata alquanto malvagia nei confronti del povero marito, ha scambiato i flaconi che contenevano lo sperma per la fecondazione in vitro.

Per un anno tra loro è filato tutto liscio, un matrimonio felice e un figlio appena nato, Yana insisteva con il coniuge affinchè avesse un buon rapporto con il piccolo, solo lei conosceva l'amara verità.

La donna, prima della fecondazione, ha fatto in modo di far arrivare alla clinica di Mosca, il seme del suo amante, quindi il padre del bambino non era Maxim, suo marito, ma il suo rivale in amore.

La donna pur di arrivare al suo scopo, ha speso tanti soldi perchè ha pagato tanto il personale della clinica per corromperlo e scambiare le provette.

Per oltre un anno l'imbroglio è andato avanti poi il marito ha scoperto tutto.

Ma perchè la moglie si è comportata così?

Yana ha risposto che desiderava tanto che il padre del bambino fosse l'uomo che amava realmente e non se la sarebbe sentita di rivelare la truffa al marito che scoprendolo da solo ha finito per peggiorare le cose.

[otw_shortcode_button href="https://donnaweb.net/chiede-al-marito-di-fare-un-figlio-con-la-fecondazione-assistita-ma-limbroglio-che-gli-fa-e-incredibile/2/" size="medium" icon_position="left" shape="square" color_class="otw-pink"] continua a pagina 2[/otw_shortcode_button]

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram