DonnaWeb - Il mondo delle donne a portata di click

Agosto 17, 2018

Redazione DonnaWeb

Chi ha un brutto carattere è anche più intelligente

Secondo uno studio condotto dall'università americana di Harvard, le persone che hanno un carattere difficile e intrattabile sono quelle più intelligenti e sveglie, dotate di un cervello più evoluto.

Per qualificarsi come una persona con un brutto carattere, bisogna avere almeno 2 delle 3 qualità che vi andiamo ad elencare:05_Flatbed_2 - SEPTEMBER Original Filename: KS3.jpg

Anche voi avete queste caratteristiche? Allora avete proprio un brutto caratteraccio. Seconda Harvard le persone aggressive, irritabili, irascibili, iraconde, scontrose, sempre di cattivo umore brontolone, bisbetiche, sempre contrariate e scontente, lamentose e suscettibili e musone sono quelli più intelligenti e più portate alla leadership, in quanto più dotate in natura, grazie alle qualità citate in precedenza.

Pubblicità

LEGGI ANCHE: IL METEO INFLUISCE SULL'UMORE? SCOPRI COME E PERCHE'

Invece, essere buoni, gentili, disponibili, positivi, di buon umore, tolleranti, sorridenti è simbolo di atteggiamento infantile e remissivo, sintomo di un carattere meno sviluppato, più semplice, lineare, ingenuo e meno evoluto.

L'esperimento è stato fatto su un gruppo di scimpanzè e scimmie bonodo, le più  vicine e simili all'uomo, per aspetto e comportamento. Ma sarà vero? Voi cosa  ne pensante?

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram