Chi desidera avere un figlio approfitti dell’estate: almeno per due motivi

L’estate è la stagione ideale per chi pensa di avere un bambino, per il semplice fatto che la vitamina D trasmessa dal sole, l’alimentazione con prodotti freschi e il movimento preservano e aiutano la salute riproduttiva. Anche le vacanze dovrebbero abbassare lo stress, l’estate è la stagione che fa bene alla fertilità più di tutte le altre.

Mangiare sano è fondamentale, la ricerca della Harvard School of Public Health ha scoperto un notevole calo legato ai problemi di infertilità nelle donne alla ricerca di un figlio che seguivano una sana dieta, il rischio di infertilità per problemi di ovulazione erano ridotti del 66%. Il sole ha un ruolo fondamentale, l’organismo attraverso i raggi solari assorbe la vitamina D capace di contrastare i fattori negativi legati alla fertilità.

Negli uomini invece gli studi condotti hanno evidenziato simili conclusioni dove la vitamina D viene strettamente correlata alla qualità dello sperma. La sedentarietà, il sovrappeso sono fattori che incidono negativamente sulla capacità fertile, d’estate aiuta lo stare all’aria aperta, il movimento. Bisogna stare attenti all’età, l’orologio biologico incide molto sulla capacità fertile di una donna, limitare alcool e fumo è fondamentale. Una visita specialistica ed esami mirati permettono di capire meglio il proprio stato di salute e, se il caso, capire i passi da fare per arrivare alla tanto desiderata gravidanza.



fonte: huffingtonpost