CARENZA DI MAGNESIO? ALCUNI CONSIGLI SU COME INTEGRARLO NEL CORPO

Spinach leaves in a wooden plateMal di testa, crampi, sbalzi di umore non sono forzatamente segnali di stress ma possono essere anche dovuti alla carenza di magnesio, un minerale essenziale non prodotto dal nostro corpo e che quindi va assunto, facendo attenzione ai cibi che lo contengono.

Il magnesio è fondamentale perché responsabile dell’efficacia di molti enzimi, del metabolismo della vitamina D, in altre parole, permette al cibo che assumiamo di diventare energia.

Legumi, cereali integrali, frutta secca sono una buona fonte, si trova in grande quantità nelle banane, nella verdura a foglia verde come spinaci e carciofi.

Le carenze di magnesio sono temporanee e si possono manifestare durante attività fisica intensa e prolungata, o quando fa caldo, perché si perde attraverso la sudorazione, altre volte invece la carenza è più grave e ci sono campanelli di allarme più intensi. Dopo una giornata calda o dopo aver fatto molto sport se ci si sente spossati, bisogna reintegrare una buona dose di magnesio.

La stanchezza prolungata e perenne con sbalzi di umore e fatica nei movimenti possono essere dei campanelli di allarme da tener sotto controllo; poco magnesio crea anche circolo vizioso, più stanchezza ma anche difficoltà a dormire; nelle donne il magnesio causa effetti sgradevoli come unghie fragili, viso segnato dalla stanchezza, attacchi di fame nervosa.

La carenza di magnesio è associata anche alla sindrome premestruale e a forti dolori durante il ciclo, prestare particolarmente attenzione ad assumere una buona quantità di questo sale minerale nei giorni prima del ciclo.



Poco magnesio può portare a gastrite, nervosismo, ansia, tremori, problemi di coordinamento dei movimenti muscolari.

Come assumere la giusta quantità di magnesio

Per gli uomini il fabbisogno giornaliero di magnesio deve essere di 350mg e per le donne di 300mg, ma basta consumare i cibi giusti per avere la giusta quantità. Oltre agli alimenti elencati sopra, dobbiamo:

– Bere acqua ricca di questo minerale

– Noci: mangiare una noce come snack aiuta ad assumere magnesio.

– Banane: dopo l’attività fisica o prima, mangiare una banana ripristina i valori del magnesio.

-Non cuocere troppo i cibi, il magnesio si “perde” durante la cottura.

FONTE